Per salvare l’ospedale, a Venafro si pensa di lasciare il Molise e approdare al Lazio

31 gennaio 2012 0 Di redazione

L’ospedale Santissimo Rosario di Venafro sembra avere il destino segnato e, l’argomento, diventa la testa di ponte di una iniziativa che ha porta il presidente del sodalizio pro ospedale Vaccone da ideare una forte provocazione: chiedere che la città venga annessa al Lazio lasciando quindi il Molise. Per questo fine ha annunciato l’avvio di una raccolta firme mirata a supportare tale iniziativa per arrivare ad un referendum popolare. Infatti in una sua dichiarazione di pochi giorni fa: ” non ha più senso restare nel Molise, visto che i governanti regionali non hanno alcuna considerazione della nostra città e dei suoi abitanti”.