Operazione antiusura lungo l’Adriatico, prestavano soldi ad un tasso di interesse del 445% annuo

29 febbraio 2012 0 Di redazione

I Carabinieri di Pescara, in collaborazione con i finanzieri della Tenenza di Lucera e i Carabinieri di Termoli, hanno eseguito nei giorni scorsi due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP presso il Tribunale di Lucera nei confronti di due pregiudicati, un 44enne, D.R.N., ed un 42enne, Z.A., entrambi residenti in Termoli.
L’attività d’indagine compiuta dai militari della Stazione di Pescara Scalo ha permesso di accertare che il D.R.N., nel periodo compreso tra l’aprile 2010 ed il maggio 2011, avrebbe concesso a due soggetti di Serracapriola (FG) e Pescara prestiti di denaro esigendo la restituzione delle somme maggiorate di un tasso di interesse annuo del 445 % ; nel corso delle indagini emergevano altresì responsabilità a carico del predetto in ordine alla detenzione illegale di un’arma da fuoco e alla detenzione ai fini di spaccio di un chilo e cento grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, in concorso con lo Z.A.
Nel corso della perquisizione al domicilio di quest’ultimo, venivano rinvenuti e sequestrati:
– Un fucile artigianale senza matricola;
– Una pistola scacciacani modificata con relativo caricatore;
– Un fucile ad aria compressa;
– 209 cartucce per fucile da caccia.