Basket: Virtus Frusino impegnata nel recupero contro il Giocobasket Sabaudia

14 marzo 2012 0 Di redazionecassino1

La partita tra Credito Artigiano Virtus Frusino e Giocobasket Sabaudia  che andrà in scena giovedì sera, alle ore 21, sul parquet della Palestra Coni di Frosinone, completerà il programma del recupero della quinta giornata di ritorno del campionato di C Regionale, rimandata qualche settimana fa a causa della eccezionale ondata di neve su tutta la regione. Nei giorni scorsi si erano già giocati tre match, Vigna Pia-Pallacanestro Alatri con la vittoria dei romani per 66-65, San Paolo Ostiense-Fabiani Formia con i romani che sono passati agevolmente con il punteggio di 65-34, e la partita  tra Civitavecchia e Alba Monterotondo, 83-70 a favore dei portuali. Il quadro sarà completato con le sfide tra Ostia Sharks e Monteporzio, Fortitudo Roma e Basket Polaris,  Petriana  e Virtus Velletri, e tra Credito Artigiano Virtus Frusino e Giocobasket Sabaudia.

Una partita non semplicissima per la formazione di coach Antonio Efficace reduce da quattordici vittorie di fila, oltretutto nella settimana decisiva per decretare l’esito della stagione regolare. Dopo Sabaudia, infatti, per Rocchi e compagni non ci sarà neanche il tempo di rifiatare, poiché nel prossimo weekend è in programma la super sfida contro la seconda forza del torneo Ostia Sharks. Se la Virtus dovesse rispondere positivamente nelle prossime due sfide casalinghe, il discorso primo posto sarebbe dunque da archiviare, con il vantaggio che diventerebbe incolmabile. Il team frusinate è dunque chiamato ad un ultimo sforzo per suggellare mesi veramente incredibili.

Un passo alla volta, comunque. Prima bisognerà archiviare la pratica contro Sabaudia, una cliente assolutamente da non sottovalutare. I pontini nell’ultimo weekend hanno perso in trasferta sul campo della Petriana, ma sono reduci da un momento estremamente positivo, con quattro vittorie consecutive che hanno permesso di rientrare nel giro play off. E non vittorie di scarso peso, visto che tra le formazioni che hanno dovuto alzare bandiera bianca nelle settimane scorse ci sono anche San Paolo Ostiense e soprattutto Ostia, superata addirittura in trasferta. Insomma, la formazione di Morassi è una di quelle squadre difficili da decifrare, capaci nella partita secca di giocarsela veramente contro chiunque. La Virtus dovrà rimanere concentrata, e soprattutto fare del tutto di evitare pericolosi passaggi a vuoto nel corso dei quaranta minuti che potrebbero costare molto cari.  Ad arbitrare il  match  saranno i signori Sergio Quaranta e Andrea Lardo di Roma.