Il labirinto di Alatri continua ad affascinare i ricercatori europei

23 marzo 2012 1 Di admin

Si allunga l’elenco di studiosi, ricercatori, siti ed istituti scientifici e culturali europei che si stanno interessando all’affresco con il “Cristo nel labirinto” di Alatri. Dopo gli Svedesi (recatisi lo scorso anno nella città ernica per vedere con i propri occhi l’enigmatica opera d’arte), gli inglesi (in particolare il massimo esperto mondiale di labirinti, Jeff Saward), la scrittrice australiana Virginia Westbury, ora è la volta dei tedeschi con il ricercatore ed archeologo tedesco di Wurzburg, Erwin Reißmann . Il quale ha inserito sul suo sito (in inglese ed in tedesco) www.mymaze.de, un articolo sull’affresco del “Cristo nel
labirinto” di Alatri. Ecco i link:
http://www.blog.mymaze.de/2012/03/18/christus-im-labyrinth-das-labyrinth-fresko-von-alatri/
/http://bloggermymaze.wordpress.com/2012/03/04/christus-im-labyrinth-das-labyrinth-fresko-von-alatri/
Christ in the Labyrinth: The Alatri Labyrinth Fresco
Di fatto è il secondo sito in lingua tedesca che si occupa dell’enigmatico ed affascinante affresco alatrense. Si tratta del sito http://www.das-labyrinth.at/labyrinth/links.htm#global, della ricercatrice e professoressa viennese Ilse Seifried, dove è possibile cliccare sul link “Christus im labyrinth – Alatri”.
Tornando ad Erwin Reißmann, il ricercatore e studioso di labirinti ha pure dichiarato che non appena sarà terminato il restauro dell’affresco di Alatri (e si è complimentato con le autorità competenti per aver stanziato i finanziamenti per i suddetti lavori) vuole organizzare un viaggio-studio ad Alatri con gli appassionati di labirinti che lui hao già accompagnato in giro per l’Europa. Ennesima dimostrazione di come l’affresco con il “Cristo nel labirinto” ( e pure gli altri tesori artistici e monumentali della città ernica e della Ciociaria) possano diventare volano per lo sviluppo economico.