La madre è morta da sei anni, ma lui continua a riscuotere la sua pensione

15 marzo 2012 0 Di redazione

Si è sostituito alla madre defunta per percepire la sua pensione e, dopo sei anni, è stato scoperto e denunciato dalla guardia di Finanza di Frosinone. L’uomo, un 67enne residente nel capoluogo ciociaro, si è appropriato indebitamente così della somma di 90mila euro. Dopo la morte della madre, avvenuta nel novembre 2004, il 67enne ha continuato a riscuoterne la pensione ricevendone l’accredito nel conto corrente bancario intestato alla defunta, dal quale, successivamente, prelevava le somme attraverso il bancomat o mediante l’emissione di assegni, recanti firme false che provvedeva a “cambiare” direttamente allo sportello bancario. Successivamente si è provveduto, in collaborazione con l’INPDAP, a determinare le somme illecitamente percepite ed al sequestro del conto corrente utilizzato. L’uomo è stato denunciato per i reati di truffa ai danni dello Stato e falso.
Er. Amedei