“Ruote e Motori Show” riferimento nazionale per gli appassionati

31 marzo 2012 0 Di admin

Hanno presentato progetti e lavori di grande effetto coniugando la creatività con l’efficacia del messaggio gli alunni degli Istituti “Parini” di Avezzano, “Paolucci” di Vasto e “Gian Battista Vico” di Sulmona, protagonisti del convegno “No alcol se parti..”, che si è svolto questa mattina a Lancianofiera nell’ambito di Ruote e motori show”.

L’incontro, che ha scelto di puntare proprio sul contributo concreto dei “giovani per i giovani”, è stato seguito con grande interesse soprattutto dai ragazzi che hanno ascoltato in silenzio gli interventi in programma, i racconti di fatti di cronaca che hanno distrutto più di una famiglia. “E’ importante fare formazione e contribuire a una corretta informazione – ha detto l’ispettore di polizia penitenziaria Rino Gaeta, che è pure vice presidente I.p.a Abruzzo (International Police Association) e che da qualche anno porta avanti un percorso che affronta temi di indubbia attualità come droga e alcol – dobbiamo rivolgerci e coinvolgere soprattutto i più giovani, perché deve cominciare da loro e con loro un’opera di sensibilizzazione.

I lavori presentati dimostrano l’impegno che tutti hanno messo in questo progetto”. Oltre agli studenti, c’erano i piccoli dell’associazione “Cavoli a merenda” di Lanciano e il Consiglio comunale dei bambini. Insomma un singolare parterre per i relatori, a partire dal presidente di Lancianofiera Franco Ferrante, il vice prefetto di Chieti Conti, il giudice del tribunale di Lanciano Francesco Marino, l’agente generale del Gruppo Cattolica Roberto Rustignoli e il pilota Luca Donateo che ha raccontato la sua storia, la storia di un campione che la disabilità non ha allontanato dalle piste. Intanto continuano, tra gli applausi del pubblico che già da stamattina ha occupato le tribune sistemate nell’area scoperta, le esibizioni di stuntman school, supermotard, drafting, street car e free style acrobatico. Ci sono poi le prove di mini cross e minienduro nella pista A e quelle di minikart nella pista B.
Domani, come annunciato, arriva in fiera Paolo Simoncelli, papà di Marco, per il primo memorial “Il sorriso”, in ricordo del giovane campione.

L’iniziativa è legata a una gara di rally che si terrà nel pomeriggio di domenica primo aprile, giornata che concluderà la rassegna.Clima bollente, non solo per il caldo, a Lancianofiera dove si vive l’emozione delle sfide, il coinvolgimento delle gare ma anche la passione per le quattro ruote. E nei padiglioni fanno proprio bella mostra i modelli più prestigiosi, dalla Bmw alla Mercedes, dalla Honda all’ultimo modello ecologico della Renault. Che dire poi dell’autocaravan di 48 metri quadrati, una vera e propria casa in movimento, che sta catturando l’attenzione di molti visitatori. Poi le moto, auto da sogno, sport in tante espressioni, moto e bici: ce n’è per tutti i gusti. E per chi vuole tornare indietro nel tempo attraverso la bellezza suggestiva delle macchine d’epoca c’è anche una ricca parte espositiva riservata proprio a queste auto.