Ucciso da una quercia, 78enne rimane travolto dall’albero che stava tagliando con un suo amico

17 marzo 2012 0 Di redazione

E’ stato colpito alla testa da una quercia. Così è morto questa mattina Donato Masciantonio, 78 anni di Civitella Messer Raimondo (Ch). In compagnia di un suo amico, il pensionato stava tagliando delle querce su un suo podere vicino al lago di Casoli. L’incidente si è verificato al taglio del primo albero, quando l’amico ha visto il pensionato troppo vicino all’ipotetica linea di caduta, intimandogli di spostarsi. Cosa che ha fatto, salvo poi tornare sui suoi passi e finire per essere travolto dalla quercia. Fatale gli è stato un colpo ricevuto alla nuca che lo ha ucciso immediatamente. Inutile l’intervento degli operatori dle 118 e dei vigili del fuoco di Casoli. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri del posto.