Festività di Pasqua, al via le partenze dalle grandi città

5 aprile 2012 0 Di admin

Per le prossime vacanze pasquali, nei sei giorni compresi tra oggi e martedì 10 aprile, è previsto traffico intenso sulla rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia.
Tra le mete preferite degli italiani in viaggio, i paesi di origine, le località di montagna e di villeggiatura, le città d’arte.

I flussi saranno intensi, in particolare, in direzione della Capitale, per i numerosi turisti e pellegrini che parteciperanno alle tradizionali celebrazioni religiose. Atteso anche l’arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera e Slovenia con un aumento del traffico ai Valichi.

Le massime concentrazioni di traffico sono previste nei questi giorni: Partenze: giovedì 5 aprile, venerdì 6 aprile (pomeriggio-sera) e sabato7 aprile (mattina);
Rientri: lunedì 9 aprile (sera) e martedì 10 aprile (intera giornata).
Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti non potranno circolare:
· Venerdì 6 aprile: dalle 14:00 alle 22:00
· Sabato 7 aprile: dalle 08:00 alle 16:00
· Pasqua 8 aprile: dalle 08:00 alle 22:00
· Lunedì 9 aprile: dalle 08:00 alle 22:00
· Martedì 10 aprile: dalle 08:00 alle 14:00
Rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non viene ridotto il numero di corsie.
I flussi di traffico saranno più intensi lungo la direttrice nord-sud ed in particolare:
· A1 Milano-bivio A22
Bologna-Firenze sud/ Orte-Roma Nord
Roma-Valmontone/ Caserta-Napoli
· A4 Milano-Brescia
· A8/A9 Milano-Varese
· A10 Varazze-Genova
· A12 Genova-Chiavari
· A14 Bologna-Cattolica/ Ancona-Pescara/ Canosa-Bari
· A26 Alessandria-bivio A10
· A27 Treviso-Belluno

In questi giorni di maggior traffico, Autostrade per l’Italia ha potenziato i servizi di assistenza, presidio ed informazione, per rendere più agevole e confortevole il viaggio. Un sistema di 1.350 pannelli a messaggio variabile permette l’indicazione real-time delle notizie sull’evolversi del traffico che vengono diramate attraverso i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI e, in caso di necessità, attraverso ulteriori 51 emittenti locali o nazionali che hanno aderito al servizio informativo “radio push-pull”. Le informazioni saranno disponibili anche mediante il circuito Infomoving, con 190 schermi in 97 Aree di Servizio.

La Polizia Stradale assicurerà il controllo della circolazione ed il rispetto delle norme del Codice della Strada, con pattuglie dislocate nei tratti a maggior indice di traffico. L’attività di controllo da parte della Polizia Stradale si avvale del TUTOR – il sistema che rileva i tempi di percorrenza – attualmente attivo su oltre 2.500 km di carreggiata. Per coloro che si metteranno in viaggio, Autostrade per l’Italia, invita ad allacciare le cinture di sicurezza, anche sui sedili posteriori, ad assicurare i bambini agli appositi seggiolini, ed a rispettare i limiti di velocità e le distanze di sicurezza. Si ricorda, inoltre, in caso di lunghi tragitti, di fermarsi per una sosta in area di servizio o in area di parcheggio ai primi sintomi di stanchezza Prima di mettersi in viaggio è opportuno informarsi sulle condizioni di viabilità, chiamando il Centro Informazioni Autostrade (840-04 21 21) e il numero verde del CCISS 1518, o consultando le pag. 647-648-649 di Televideo o il sito internet www.autostrade.it .