Tag: Pasqua

13 Aprile 2017 0

La tradizione del Presepe di Pasqua riscoperta nella scuola a Gavignano

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true }); Gavignano – Un’antica tradizione pasquale è stata recuperata e riproposta dagli alunni della 2A del plesso di scuola secondaria dell’I.C. “Colleferro II” di Gavignano: il “Sepolcro a personaggi”. Il “Sepolcro a personaggi” o “Presepe di Pasqua” è una vera e propria struttura presepiale con autonome regole compositive che narra l’ “avventura del Redentore” oltre l’evento della Incarnazione. Molto diffuso un tempo è stato, per così dire, accantonato quando, nel XVI secolo dopo il Concilio di Trento, la Chiesa decise di valorizzare maggiormente la rappresentazione della Natività, relegando la struttura presepiale della Passione così ad una dimensione dimessa, destinata a sopravvivere principalmente all’interno dei monasteri. Gli alunni l’hanno riscoperta e ristudiata, riproponendola mercoledì 12 aprile, ultimo giorno di scuola prima delle vacanze pasquali, con i loro docenti – la prof.ssa Ilaria Proia, la prof.ssa Flavia De Angelis ed il prof. Stefano Gelsomini – e presentandola, accompagnati dai loro compagni della scuola, dalla Dirigente Scolastico dell’I.C. “Colleferro II”, dott.ssa Marika Trezza, e dall’Assessore alla Istruzione del Comune di Gavignano, Emanuela Gagliarducci, nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Gavignano, dove il parroco don Alberto Raviglia l’ha benedetta. Al centro della scena non c’è quindi la capanna, ma il Crocifisso, non i pastori, ma le Arma Christi, i simboli della Passione, che gli alunni hanno riprodotto nei pannelli che fanno da corona alla Crocifissione. La fonte è stato il libro “Presepe di Pasqua”, scritto da Paolo Izzo, ed. Stamperia del Valentino e la statuette sono state acquistate dalla ditta “Mondo Presepi” di Bagnolo Mella, Brescia.
10 Aprile 2017 0

La NB Sora 2000 trova i playoff nell’uovo di Pasqua

Di felice pensabene

I biancocelesti superano agevolmente la Lazio Pallacanestro e si qualificano ai play off. Il sogno è praticamente realtà. 89-67 il finale.

La Pasqua porta in regalo i play off alla Expert Lucarelli NB Sora 2000. I biancocelesti giocano una buona partita. Reduci da da cinque  vittorie consecutive, Rossetti e compagni superano i biancocelesti di Riano della Lazio pallacanestro, giocando il match perfetto. 89 a 67 il risultato finale per i biancocelesti, che si aggiudicano ufficialmente l’accesso ai play off con una giornata di anticipo. Il 30 aprile ci sarà la favola dei play off a coronamento di una stagione da sogno.

Partenza veloce dei locali che aprono le marcature con una bomba da tre di capitan Rossetti, consolidano il tabellone con tre canestri di De Laurentis e Roljic e in due minuti il tabellone segna 10 a 0 per i ragazzi di Polidori. Gli ospiti hanno una sterile reazione con un tiro da tre punti di Vona che scuote gli ospiti che replicano successivamente con Galli.  I padroni di casa hanno un blackout improvviso complice anche diversi svarioni in difesa. Coach Polidori fa rientrare in panchina il play Galuppi, che fino a quel momento aveva dato un segnale di smarrimento, sostituito da Mannarelli. La squadra ospite a 4’ 45’’riesce a impattare il risultato con ancora con un Vona molto ispirato (10-10). Polidori richiama i suoi per un minuto di riflessione in panchina con un timeout che porta i suoi buoni frutti con Roljic e Mannarelli i quali distaccano gli ospiti di 4 lunghezze 14-10 al 7’. Gli ultimi 3’ di quarto, Sora allunga con Rossetti e Dulovic, gli ospiti rispondono con Falà e Nardi chiudento la prima frazione sul punteggio di 23 a 14.

Nello spogliatoio coach Polidori riordina le idee ai suoi che alla ripresa del gioco tornano ad essere aggressivi in difesa e precisi sotto canestro, le azioni veloci contro i biancocelesti della Lazio un po’ statici danno buoni frutti, la distanza tra le due squadre torna rassicurante per i colori biancocelesti volsci. A metà tempo il risultato e di 31-23, ospiti con Fasolino cercano di mantenersi nella scia dei padroni di casa che con il rigenerato Galuppi chiudono il secondo quarto sul punteggio di 64 a 47. Ultimi dieci minuti abbastanza divertenti dal punto di vista agonistico, alle manovre dei locali, gli avversari sfoderano il capitano Fasolino precisissimo dalla linea dei tre punti, in casa Sora però si gioca in tranquillità e De Laurenti, Roljic e Galuppi tengono il controllo del match con Dulovic sempre sopra le righe. Gli ospiti cercano solamente di contenere i padroni di casa e non allungare più del dovuto i divario tra le due squadre, infatti alla fine sarà 25 a 20 per i volsci, ma troppo poco per recuperare la partita che si chiude sul 89 a 67 per Expert Lucarelli NB Sora 2000. Quindi qualificazione ai playoff raggiunta per Sora e per i ragazzi di coach Polidori che si meritano tutti gli applausi dei tifosi per questo sorprendente traguardo. Il Sora approda a questi playoff in condizioni psicologiche ideali; le nette vittorie ottenute contro Anzio, Civitavecchia e Lazio, negli ultimi tre turni della regular season, dimostrano come la squadra di Polidori si sia sciolta, riuscendo ad esprimersi al meglio delle proprie potenzialità, che sicuramente non sono poche. Il coach biancoceleste a fine gara: “ Il nostro 9 su 12 nel girone di ritorno ci ha dato, ad una giornata dal termine della stagione regolare, il visto per entrare dalla porta principale nei play off. Credo che sia un risultato apprezzabile che va a premiare il tanto lavoro svolto dai nostri giovani giocatori e alla società che ha creduto fortemente nel progetto di reclutare giovani  fuori città e renderli protagonisti nella C Gold insieme ad un esempio come Matteo Rossetti. Sono contentissimo del risultato sportivo ma sono ancora più felice  dei singoli e tangibili miglioramenti dei ragazzi chi lavora con criterio passione e voglia alla fine raccoglie sempre qualcosa. Quello che non riuscirò mai a capire sono i Sorani e i loro figli. Ieri al Pala Panico erano molti di più i romani presenti che i nostri tifosi per non parlare dei nostri giovani giocatori che militano nelle squadre giovanili. Forse sarebbe meglio dedicare tempo, soldi ed attenzione a chi lo merita veramente vale a dire al solo minibasket. Secondo il mio modestissimo parere Sora non merita quanto sta facendo questa società ”.

La NB Sora 2000 del presidente Stefano Bifera, affronterà, subito dopo le vacanze pasquali, l’ultima gara di campionato in trasferta a Formia, domenica 23 aprile alle 19.00, contro la sesta formazione del campionato il Meta Formia, cercando di agguantare la settima posizione.

Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 89 – Lazio Pall. Riano 67

Parziali: 23-14 / 18-12 / 23-21 / 25-20

N.B. Sora 2000: Alonzi 0, Roljic 18, Taskov 4, Mannarelli 9, Galuppi 16, Castellucci 0, De Laurentiis 10, Tanzilli                      0, Dulovic 25, Rossetti 7; Coach: Polidori

Lazio Pall. Riano: Nardi 20, Falà 3, Galli 9, Fasolino 18, Giacomin 2, Marimpietri 0, Torresani 4, Cuzzucoli 0,                  Vona 8, D’Uva 0, Testi 3; Coach: Bocci

 

29 Marzo 2016 0

Rientro dalle festività pasquali, traffico intenso sulle autostrade

Di Ermanno Amedei

Sulla rete di Autostrade per l’Italia da questa mattina sono in corso, come previsto, i rientri dalle festività pasquali, con traffico particolarmente intenso lungo le principali direttrici sud-nord e in avvicinamento alle grandi città. Già nel pomeriggio di ieri, lunedì di Pasquetta, si è registrata una prima fase di partenze, con tempi di percorrenza superiori alle norma verso il nord, in particolare sulla A1, in corrispondenza del nodo fiorentino e in avvicinamento a Milano, e sulla A14 tra Ancona e Bologna.

Alle ore 17.30, si registra traffico molto intenso con tempi di percorrenza superiori alla norma in particolare sulle seguenti tratte: – A1 Milano – Napoli, dove per percorrere il tratto tra Caserta e Roma occorrono circa 3 ore e 15 minuti; mentre più a nord nel tratto tra Arezzo ed Incisa occorrono 1 ora e 45 minuti, a causa di un tamponamento tra 4 autovetture – adesso risolto – avvenuto in condizioni di traffico già rallentato; – A14 Bologna – Taranto nel tratto tra Vasto e Pescara in direzione Bologna, dove occorrono circa 1 ora e 30 minuti.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti “my way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sui canali 100 e 500 SkyTG24, visibile anche sul canale 50 del digitale terrestre; sulla app my way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple‎; sul sito autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero840.04.21.21.

25 Marzo 2016 0

La Passione Vivente. Appuntamento a Castrocielo per la XXXVIII edizione

Di Comunicato Stampa

Castrocielo– Appuntamento questa sera, venerdì santo, a Castrocielo per rivivere tutte le tappe della Passione di Cristo. Va in scena infatti la XXXVIII edizione della Passione Vivente organizzata dalla Pro loco di Castrocielo con la collaborazione della parrocchia Santa Lucia, della Pro loco giovani, della regione Lazio, dell’ associazione Passione Vivente e del comune. Verranno ripercorsi in maniera itinerante i momenti più importanti e suggestivi della Passione di Cristo. Dall’ ultima cena alla crocifissione. Quello della rappresentazione della Passione Vivente ogni anno porta a Castrocielo migliaia di persone e la grande preparazione e l’intenso lavoro degli organizzatori, dei figuranti, degli attori e di tutto lo staff sono premiati sempre da un successo di presenze e di critica. N. C.

5 Aprile 2012 0

Festività di Pasqua, al via le partenze dalle grandi città

Di Ermanno Amedei

Per le prossime vacanze pasquali, nei sei giorni compresi tra oggi e martedì 10 aprile, è previsto traffico intenso sulla rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia. Tra le mete preferite degli italiani in viaggio, i paesi di origine, le località di montagna e di villeggiatura, le città d’arte.

I flussi saranno intensi, in particolare, in direzione della Capitale, per i numerosi turisti e pellegrini che parteciperanno alle tradizionali celebrazioni religiose. Atteso anche l’arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera e Slovenia con un aumento del traffico ai Valichi.

Le massime concentrazioni di traffico sono previste nei questi giorni: Partenze: giovedì 5 aprile, venerdì 6 aprile (pomeriggio-sera) e sabato7 aprile (mattina); Rientri: lunedì 9 aprile (sera) e martedì 10 aprile (intera giornata). Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti non potranno circolare: · Venerdì 6 aprile: dalle 14:00 alle 22:00 · Sabato 7 aprile: dalle 08:00 alle 16:00 · Pasqua 8 aprile: dalle 08:00 alle 22:00 · Lunedì 9 aprile: dalle 08:00 alle 22:00 · Martedì 10 aprile: dalle 08:00 alle 14:00 Rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non viene ridotto il numero di corsie. I flussi di traffico saranno più intensi lungo la direttrice nord-sud ed in particolare: · A1 Milano-bivio A22 Bologna-Firenze sud/ Orte-Roma Nord Roma-Valmontone/ Caserta-Napoli · A4 Milano-Brescia · A8/A9 Milano-Varese · A10 Varazze-Genova · A12 Genova-Chiavari · A14 Bologna-Cattolica/ Ancona-Pescara/ Canosa-Bari · A26 Alessandria-bivio A10 · A27 Treviso-Belluno

In questi giorni di maggior traffico, Autostrade per l’Italia ha potenziato i servizi di assistenza, presidio ed informazione, per rendere più agevole e confortevole il viaggio. Un sistema di 1.350 pannelli a messaggio variabile permette l’indicazione real-time delle notizie sull’evolversi del traffico che vengono diramate attraverso i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI e, in caso di necessità, attraverso ulteriori 51 emittenti locali o nazionali che hanno aderito al servizio informativo “radio push-pull”. Le informazioni saranno disponibili anche mediante il circuito Infomoving, con 190 schermi in 97 Aree di Servizio.

La Polizia Stradale assicurerà il controllo della circolazione ed il rispetto delle norme del Codice della Strada, con pattuglie dislocate nei tratti a maggior indice di traffico. L’attività di controllo da parte della Polizia Stradale si avvale del TUTOR – il sistema che rileva i tempi di percorrenza – attualmente attivo su oltre 2.500 km di carreggiata. Per coloro che si metteranno in viaggio, Autostrade per l’Italia, invita ad allacciare le cinture di sicurezza, anche sui sedili posteriori, ad assicurare i bambini agli appositi seggiolini, ed a rispettare i limiti di velocità e le distanze di sicurezza. Si ricorda, inoltre, in caso di lunghi tragitti, di fermarsi per una sosta in area di servizio o in area di parcheggio ai primi sintomi di stanchezza Prima di mettersi in viaggio è opportuno informarsi sulle condizioni di viabilità, chiamando il Centro Informazioni Autostrade (840-04 21 21) e il numero verde del CCISS 1518, o consultando le pag. 647-648-649 di Televideo o il sito internet www.autostrade.it .

26 Aprile 2011 0

Vacanze di Pasqua, ultimi rientri sulla rete autostradale, traffico sostenuto senza ripercussioni sulla viabilità

Di Ermanno Amedei

Il rientro dalle vacanze pasquali è ripreso sin dalla mattinata odierna ed è sostenuto senza ripercussioni sulla viabilità, lungo la rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia, in particolare nelle principali direttrici sud-nord ed in avvicinamento ai principali centri urbani.

Alle ore 16:00 i tratti con i maggiori flussi di traffico sono i seguenti:

A14 Bologna – Taranto dove per percorrere il tratto tra Ancona e Rimini sud, verso Bologna, occorre circa 1 ora e 45 minuti;

A1 Milano – Napoli dove per percorrere il tratto tra Val di Chiana e Firenze in direzione nord, occorrono circa 2 ore e 30 minuti, mentre più a sud, per percorrere il tratto tra Cassino e Frosinone, in direzione della capitale, occorre circa 1 ora

Autostrade ricorda che oggi circolano i mezzi pesanti e raccomanda agli automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza.

Prima di intraprendere il viaggio è conveniente informarsi sulle condizioni di viabilità. Numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.

25 Aprile 2011 0

Pasqua, traffico intenso dal primo pomeriggio sulle autostrade

Di Ermanno Amedei

Autostrade per l’Italia comunica che dal primo pomeriggio si registra traffico sostenuto sulla rete del Gruppo Autostrade per l’Italia, in particolare lungo le principali direttrici verso nord e in ingresso alle grandi città. Agli Italiani che si sono messi in viaggio per i primi rientri dalle vacanze di Pasqua, si sommano i classici spostamenti per la giornata di Pasquetta. La circolazione sulla rete del Gruppo è sempre stata regolare, agevolata anche dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti in vigore fino alle 22:00 di questa sera.

Alle ore 17:00 le tratte autostradali con i maggiori flussi di traffico sono le seguenti: · A14 Bologna-Taranto, nel tratto compreso tra Cesena ed Imola in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 30 minuti e nel tratto compreso tra Fano e Rimini in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 20 minuti; · A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Arezzo e Firenze Certosa in direzione di Firenze con tempi di percorrenza di circa 80 minuti e nel tratto compreso tra Terre di Canossa e Fidenza con tempi di percorrenza di circa 40 minuti; · A12 Genova-Sestri Levante, nel tratto compreso tra Chiavari e l’allacciamento con la A7 in direzione di quest’ultima, con tempi di percorrenza pari a quasi 50 minuti; · A10 Genova-Savona, dove per percorrere il tratto tra Celle Ligure e l’allacciamento con la A26 in direzione di quest’ultima occorrono circa 40 minuti; A4 Milano-Brescia, nel tratto compreso tra Ponte Oglio e Bergamo in direzione di Milano con tempi di percorrenza pari a 25 minuti;

Si segnala inoltre un’attesa di circa un’ora sul piazzale italiano del traforo del Monte Bianco verso la Francia.

Il traffico si intensificherà in serata sempre lungo la direttrice sud-nord e principalmente a ridosso delle grandi città. I rientri dalle vacanze di Pasqua sono previsti anche per tutta la giornata di domani.

In questi giorni di partenze, per agevolare gli spostamenti sono stati rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di quelli improcrastinabili e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non sarà ridotto il numero di corsie.

Lungo la rete, inoltre, sono presenti 254 Aree di Servizio dove è possibile programmare le soste. Autostrade raccomanda inoltre ai milioni di automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza.

Prima di intraprendere il viaggio è conveniente informarsi sulle condizioni di viabilità attraverso i numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.

23 Aprile 2011 0

Speciale Via Crucis per i detenuti della Casa Circondariale di Cassino

Di Ermanno Amedei

La mattina di Venerdì Santo una speciale celebrazione della Via Crucis si è svolta nella Casa Circondariale di Cassino, grazie alla Direttrice dott.ssa Irma Civitareale e al personale, alla Caritas diocesana di Montecassino, presente con la direttrice M. Rosaria Lauro ed i volontari (che già nei giorni scorsi avevano fatto visita e portato ai fratelli in carcere i doni pasquali), e grazie alla presenza di Don Aniello Crescenzi, intervenuto con i seminaristi della Diocesi. Questi ultimi hanno preparato i testi evangelici e le preghiere per commentare le quattordici “stazioni” della Via Crucis, in cui si meditano i vari momenti della passione e morte di Gesù. Ancora una volta la Parola di Dio ha dato l’impressione di essere fatta apposta per quella precisa occasione, toccando il cuore delle situazioni personali dei detenuti, anche le più difficili e spinose, e soprattutto toccando il cuore di tutti i presenti. La croce portata da un detenuto, la voce forte, chiara e rassicurante di Don Nello e quella dei seminaristi che introducevano a turno le diverse stazioni, davano forza ai detenuti che, due alla volta, leggevano ad ogni stazione il passo della Sacra Scrittura e la preghiera-riflessione, e agli altri che assistevano. Nei corridoi, con le celle aperte e la libertà di partecipare o meno, i detenuti hanno risposto numerosi, sostando silenziosi e attenti, pregando insieme il Padre Nostro, che davvero faceva sentire tutti fratelli, spesso tenendo al collo il rosario, o allungando una mano per baciare la croce, o rispondendo con un sorriso all’augurio finale di Buona Pasqua che ricevevano e ricambiavano. Così, con semplicità e verità, è stato Gesù a passare in tutti i reparti, portando a tutti la sua vicinanza e la sua consolazione e lasciando nel cuore e nella mente la sua parola di speranza e resurrezione.

22 Aprile 2011 0

Vacanze di Pasqua, proseguono gli spostamente con traffico sostenuto su gran parte delle autostrade

Di Ermanno Amedei

Sulla rete del Gruppo Autostrade per l’Italia continuano le partenze dalle grandi città con traffico sostenuto in gran parte sulle tratte del centro-nord. Alle ore 11:10 si registrano rallentamenti sulla A1 Milano-Napoli, in particolare nell’area fiorentina in direzione sud, dove per percorrere il tratto compreso tra Calenzano e Firenze Certosa occorrono circa 37 minuti e sulla A10 Genova-Savona, dove tra Genova Voltri e l’allacciamento con la A7, in direzione di Genova, i tempi di percorrenza sono di 32 minuti. Si segnala inoltre che sulla A4 Milano – Brescia i tempi di percorrenza per andare da Milano a Brescia sono di 2 ore a seguito di un incidente in via di risoluzione che ha visto coinvolti tre pullman con bambini a bordo, durante il quale è rimasto lievemente ferito uno degli autisti dei pullman. Il personale di Autostrade per l’Italia sta distribuendo generi di conforto alle persone rimaste coinvolte nell’incidente. Dal primo pomeriggio si prevede un’ulteriore intensificazione del traffico in uscita dalle grandi città e lungo la direttrice nord-sud. Si ricorda che proprio dalle ore 16:00 di oggi, scatterà il divieto di circolazione dei mezzi pesanti fino alle 22:00; nuovo stop poi sabato dalle ore 08:00 alle ore 16:00, domenica e lunedì dalle ore 08:00 alle 22:00. In questi giorni di partenze, per agevolare gli spostamenti sono stati rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di quelli improcrastinabili e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, omunque, non sarà ridotto il numero di corsie. Lungo la rete, inoltre, sono presenti 254 Aree di Servizio dove è possibile programmare le soste. Autostrade raccomanda inoltre ai milioni di automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza. Prima di intraprendere il viaggio è possibile informarsi sulle condizioni di viabilità. Numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.