Pallamano serie B: ancora un successo per il CUS Cassino

2 aprile 2012 0 Di redazionecassino1

Cus Cassino Gaeta 84, seconda vittoria nella terza fase del Campionato di Serie B di Pallamano maschile. La compagine del presidente Carmine Calce – che gareggia nel girone Lazio-Abruzzo-Marche –  si è imposta con il punteggio di 27–22  sulla Scuola Germanica dopo aver chiuso il primo tempo sul 13-11. Il mister Antonio Viola ha schierato:  Luca Cappello, Fabio Della Valle, Luigi Di Schino, Luigi La Monica, Alessandro Macone, Carmine Pimpinella, Damiano Succodato,  Andrea Cappello, Raimondo Valente, Cosmo Ciano, Alessandro Roncone,  Giulio Bronco, Luca Camelio e Andrea Nocella. L’ incontro è rimasto in equilibrio fino al decimo del secondo tempo, quando La Monica, costretto a sostituire Mitrano a terzino sinistro, ha realizzato ben quattro reti di fila, portando la propria squadra in vantaggi di 8 reti. A niente è  valsa la reazione di  Geroschneider Gero  (10 reti).  A questo punto il tecnico ha dato spazio spazio alle seconde linee facendo esordire Nocella Andrea (classe 2000). Da non dimenticare Della Valle (7 reti) e Cappello (8 reti) che hanno dato continuità con un gioco lineare, semplice e belle triangolazioni. In difesa Macone e Pimpinella hanno aiutato tantissimo Valente e Ciano, nel loro nuovo gravoso compito tra i pali, permettendogli di  parare diverse conclusioni di Giacobini (7 reti). Più che soddisfatto si dice il presidente Luigi Di Liegro che – all’unisono con D’Ovidio e con il presidente del Cus Carmine calce – ha così commentato l’esito della gara nel post-partita: «Anche quest’anno ci giocheremo la promozione contro la Roma Handball ( ex Trionfale Roma ). È bello constatare – ha puntualizzato il dirigente –  la forza del gruppo che anche con l’ assenza del giocatore forse più rappresentativo, non si è scompone minimamente e permette al tecnico di continuare il proprio lavoro istituzionale di far crescere ragazzi del proprio vivaio dando largo spazio a Brongo Giulio, Camelio Luca e Nocella Andrea. Il calendario, come negli anni passati, ci mette in una condizione di svantaggio visto che il terzo incontro lo dobbiamo disputare in trasferta e precisamente il 6 maggio. Siamo comunque contenti perchè sotto la guida di Di Schino i  nostri ragazzi, tutti provenienti dal settore giovanile, prendono sempre più consapevolezza della loro forza e della loro crescita sia biologica che tecnica». Prossimo incontro sabato 15 aprile  a Vasto.