Tentano il furto in un magazzino edile a Lanciano, due romeni in manette

14 maggio 2012 0 Di redazione

Credevano di poter agire del tutto indisturbati ed asportare del materiale dall’interno di un deposito per cantieri edili, sito in una stradina interna a cui si accede dalla via per Treglio, ma sfortunatamente dalla strada, posta ad un livello più alto rispetto al deposito, la loro presenza non è sfuggita al proprietario, il quale ha pensato bene di bloccare immediatamente il loro camion su cui i due avevano già caricato del materiale con il proprio mezzo e chiudersi all’interno fino all’arrivo dei carabinieri. I due predoni, comprendendo che le cose si stavano evidentemente mettendo male, hanno cercato di limitare i danni, restituendogli il maltolto a patto che spostasse il mezzo e li facesse andar via, ma l’uomo proprio non ne ha voluto sapere e, giunti i carabinieri sul posto, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato in concorso di MIHAILA Simion e VOICU Valentin Catalin, entrambi 26enni e di nazionalità rumena, di cui il primo senza fissa dimora e il secondo già gravato da precedenti specifici. All’interno del deposito vi era anche un container chiuso con lucchetto, che i militari hanno trovato spezzato, ma da cui forse non c’è stato tempo di asportare alcunché.
Assolte le formalità di rito, i due rei vengono trattenuti in attesa del rito direttissimo, che avrà luogo nella mattinata di domani presso il Tribunale di Lanciano.