A 33 anni, operaio muore folgorato in un cantiere a Fiuggi

27 luglio 2012 0 Di redazione

I suoi colleghi lo hanno visto accasciarsi al suolo e morire. E’ accaduto questa mattina a Fiuggi dove un uomo di 33 anni, è morto folgorato mentre bucava un muro per fissare un ponteggio. Si tratta di un operaio di una ditta che in via San Rocco, stava lavorando per la sistemazione esterna della facciata di una casa. Per questo era necessario un ponteggio e il dramma è avvenuto quando il 33enne, con un trapano, stava praticando un foro al muro e ha toccato toccato un cavo elettrico. La scossa assssina non gli ha lasciato scampo. L’uomo è rimasto sul posto e a nulla sono valsi i tentativi per soccorrerlo, fatti prima dai colleghi, poi dagli operatori del 118 e dei vigili del fuoco. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri.