Giorno: 12 settembre 2012

12 settembre 2012 0

Maltempo, in arrivo da stasera temporali e venti forti al centro sud

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La perturbazione di origine atlantica che sta interessando il centro-nord della penisola, si sposterà nelle prossime ore sulle regioni centro-meridionali, determinando una fase di maltempo ed un incremento dell’intensità del vento.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.

L’avviso prevede, dalla tarda serata di oggi, mercoledì 12 settembre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima sulle regioni centrali con successiva estensione a quelle meridionali e alla Sicilia. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dalla mattina di domani, giovedì 13 settembre, si prevedono inoltre venti da forti a burrasca, a componente settentrionale su Marche, Toscana, Sardegna e, a componente occidentale, sulla Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

12 settembre 2012 0

Libia in mano a bande armate, ucciso l’ambascoatore americano e quattro militari

Di redazione

Chi riteneva la Libia un Paese sicuro anche dopo la cacciata di Gheddafi è costretto a ricredersi. Ieri, una folla di manifestanti si sono radunati davanti l’ambasciata statunitense a Bengasi e, armati con armi da guerra, hanno ingaggiato una vera battaglia con i Marines a protezione della struttura diplomatica. Protestavano contro la produzione di un film americano che, secondo il loro religioso modo di vedere, è offensivo per la figura del Profeta. Il bilancio è pesantissimo: ucciso l’ambasciatore Chris Stevens, due marina e altri due funzionari mentre in 14 sono rimasti feriti. Mentre i militari sono morti nello s ostro a fuoco, il diplomatico sarebbe morto soffocato dal fumo generato da un incendio all’interno dell’ambasciata. L’episodio dimostra come il paese africano sia ben lontano dal poterlo definire sicuro. È evidente che il governo non ha ancora forze, per contrastare le bande armate di ispirazione islamica che ancora esistono e sono forti. Eppure, appena qualche mese fa, gli stessi manifestanti osannavano quella bandiera americana che aveva così fortemente contributo alla cacciata di Gheddafi. Ermanno Amedei

12 settembre 2012 2

Soldi del partito all’estero, la Procura di Roma indaga Franco Fiorito

Di redazione

Movimenti di denaro verso l’estero, conti correnti aperti in Spagna, soldi assegnati dalla Regione Lazio al Pdl ma distratti in maniera sospetta. Per questo l’ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio Franco Fiorito, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Roma. il reato che gli si contesta è il peculato. Il politico di Anagni rientra in una indagine svolta dalla guardia di Finanza innescata da una segnalare dell’Unità di informazione finanziaria (Uif) della Banca d’Italia su movimenti di denaro sospetto e trasferiti all’estero. In molti ricordano Fiorito in particolare per le campagne elettorali in Ciociaria particolarmente aggressive e dispendiose. Er. Amedei

12 settembre 2012 0

Boxe a Lanciano, doppio successo per Andrea Di Monte

Di redazione

Uno “spettacolare” successo sportivo quello di Andrea Di Monte, il pugile e organizzatore di eventi frenano che, ieri sera, ha creato intorno al suo incontro di boxe con lo slovacco Jozef Kusmirek, una manifestazione capace di attirare in piazza Plebiscito a Lanciano e divertire per ore, una folla di oltre tremila persone. Il successo sportivo per il pugile locale, professionista della categoria dei mediomassimi, è arrivata con un ko tecnico alla quinta ripresa quando, entrambi i combattenti provati dai colpi, cominciavano a dare segnali di stanchezza. Le mura amiche, quindi, si confermano portafortuna per il pugile che già a dicembre aveva battuto l’ungherese Pal Bonus. La boxe, quindi, in particolare quella di buon livello, appassiona i lancianesi che, dopo le gesta della squadra di calcio, collocano il nobile sport evidentemente al secondo posto nelle loro attenzioni. Ma quella di ieri sera è stata una vera festa che ha visto l’esibizione di artisti di spessore che hanno divertito il pubblico prima e dopo l’incontro. Una seconda vittoria per Di Monte, che oltre ad essere un campione del pugilato ha dimostrato di essere anche un eccellente organizzatore di eventi. “Sono soddisfatto per entrambi i risultati – ha detto a caldo il “pugile impresario” – Ho grosse difficoltà nell’allenarmi perchè non ho una palestra, ma nonostante ciò sono riuscito ad avere la meglio sul mio avversario anche prima del limite. Il pubblico poi mi ha dimostrato vicinanza e questo mi riempie di orgoglio, così come la buona riuscita della manifestazione nel complesso”.  [nggallery id=444] Foto di Andrea Colacioppo

12 settembre 2012 0

Incidente in A1 tra Anagni e Ferentino: tir che trasportava latte esce di strada, un morto

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che intorno alle 13.30 è avvenuto un incidente sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Ferentino e Anagni in direzione di Roma, all’altezza del km 610. Il sinistro ha visto il coinvolgimento di un mezzo pesante, trasportante latte, che è uscito di strada. Una persona è rimasta ferita mentre un’altra è deceduta. Sul luogo dell’incidente, dove si registra 2 km di coda e attualmente si circola su due corsie, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i soccorsi sanitari e meccanici, gli operatori della Direzione V Tronco di Fiano Romano e le pattuglie della Polizia Stradale. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità sono diramati su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

12 settembre 2012 0

La Asl in strada a Lanciano contro l’alcolismo

Di admin

Si rinnova l’impegno della Asl Lanciano Vasto Chieti nella lotta all’alcolismo: in occasione della serata d’apertura dei festeggiamenti dedicati alla Madonna del Ponte, dal pomeriggio di domani, 13 settembre, e fino a notte inoltrata, il Servizio di alcologia del Ser.T di Vasto sarà presente con i propri operatori in Corso Trento e Trieste a Lanciano con uno stand informativo per sensibilizzare il grande pubblico presente sui rischi connessi con l’eccessivo consumo di alcol. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Prefettura di Chieti, la Polizia stradale di Lanciano e la Croce rossa italiana di Lanciano. Gli operatori presenti nello stand saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno informarsi sui rischi per la salute legati a un eccessivo consumo di alcol e distribuiranno kit monouso per la misurazione del tasso alcolemico nel sangue.

«Il nostro impegno contro l’abuso di alcol – sottolinea Fernando Fantini, responsabile del Ser.T di Vasto – si basa innanzitutto sulla prevenzione e sull’informazione rivolta ai cittadini, in particolare quelli più giovani; per questo il nostro Servizio di alcologia rappresenta ormai una presenza fissa in tutte le principali occasioni di festa e di aggregazione giovanile del territorio. Per tal motivo i festeggiamenti del settembre lancianese da anni rappresentano un momento importantissimo per diffondere il nostro messaggio di prevenzione e di tutela della salute».

12 settembre 2012 0

Accordo Equitalia Sud – CNA Lazio Canali dedicati alla semplificazione fiscale

Di admin

Firmato oggi, dal direttore regionale Lazio di Equitalia Sud, Francesco Pasquini, e dal presidente della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa del Lazio, Danilo Martorelli, il protocollo d’intesa per l’apertura di un canale dedicato alla semplificazione fiscale per gli iscritti all’associazione. La convenzione prevede l’attivazione di cinque sportelli virtuali, uno per ogni provincia del Lazio. Gli incaricati della CNA Lazio attraverso la sezione “Invia una e-mail al Servizio Contribuenti” dal sito www.gruppoequitalia.it, potranno richiedere informazioni e appuntamenti per la risoluzione di problematiche fiscali che riguardano i propri associati. .

12 settembre 2012 0

Basket: Presentata la nuova stagione della Virtus TSB. Cassinati inseriti nel girone A, esordio a Casalpalocco

Di redazionecassino1

Si è svolta nei giorni scorsi la presentazione della nuova stagione della Virtus Terra di San Benedetto.

Presso la Sala S. Benedetto della Banca Popolare del Cassinate, main sponsor della società cestistica di Cassino, il presidente Leonardo Manzari ed il Direttore Sportivo Leandro Zapparato, hanno illustrato alla platea le importanti novità che riguarderanno la stagione sportiva che sta per prendere piede.

Completamente rivoluzionato lo staff tecnico, a partire dagli allenatori. «Abbiamo abbracciato la politica dei giovani anche per quanto riguarda le guide tecniche – ha affermato il ds Zapparato – affidando la prima squadra a Luca Vettese, ex Venafro, su cui abbiamo puntato molto convinti che possa dare alla squadra quel gioco spettacolare che vorremmo sempre vedere in campo. Davide Mastrangelo, invece, dopo averci dato una grossa mano da giocatore lo scorso anno, è stato promosso a ruolo di vice allenatore».

Totalmente rinnovato il roster, con poche conferme e tante new entry di livello, che proiettano la Virtus verso nuove ambizioni essendo, sulla carta, una delle formazioni più attrezzate del prossimo campionato di serie D.

«La filosofia di quest’anno è un po’ cambiata rispetto a quella della stagione passata, quando avevamo aggregato parecchi ragazzi di Cassino – continua Zapparato -. Abbiamo deciso di confermare solo i migliori dell’anno scorso, Paolo Cipriano e Gioacchino Rivetti. Tanti, dunque, i volti nuovi che con la serie D hanno ben poco a che fare, a partire da Furio De Monaco che, visto il curriculum, sembrava pura utopia poter ingaggiare e che invece siamo riusciti a portare con noi. Attorno a lui abbiamo costruito un roster composto da giocatori molto professionali, con trascorsi in categorie superiori come Mohamed Loughlimi, giocatore libico con passaporto italiano, ex Venafro in DNC, il playmaker Francesco Dapunto, ex Scauri, ed il giovane Luca Della Ratta. A questi poi si aggiungono i ragazzi della Under 19, che sarà aggregata alla prima squadra».

Sarà sempre la palestra dell’Istituto “Varrone” il quartier generale della Virtus, che dopo averla rimessa a nuovo grazie all’aiuto della BPC e di imprenditori locali, sfrutterà il centralissimo impianto cassinate per gli allenamenti e le partite casalinghe delle formazioni giovanili, dal minibasket alla under 19, passando per la u17 e la nuova u14. Emigrerà anche quest’anno ad Atina, invece, la prima squadra, che giocherà presso il palazzetto del Centro Sportivo Universitario.

«Lo spirito con cui ripartiamo è fedele a quello dello scordo anno – ribadisce il presidente Manzaro – unire i giovani attorno ad un nostro ideale di basket. Nasciamo non per essere l’alter ego di altre realtà locali che fanno basket bene e ad alto livello ed hanno tutto il nostro plauso, ma perché vogliamo fare basket in un altro modo, vogliamo distinguerci stando insieme in amicizia attorno ad un nome, Virtus, che rappresenta la virtù di fare basket in maniera appassionata, ma anche formativa per i giovani. Grazie alla partnership con il gruppo Eurobasket, che fa capo alla Virtus Roma, abbiamo ottenuto gratuitamente il titolo di serie D lo scorso anno e, dopo aver mantenuto  fede ai progetti che ci eravamo prefissati, non vogliamo porci dei limiti e ripartiamo con una grande motivazione: dare spettacolo!».

Intanto sono stati pubblicati i gironi ed i calendari del prossimo campionato di serie D. La BPC Virtus è stata inserita nel Girone A con Anzio, Cavese, Futura Sport, Sora 2000, S. Rosa, Collefiorito, Smit Trastevere, SS Lazio Basket, Libertas Roma, Sermoneta, Pegaso Roma, Fortitudo Anagni e Palocco. Proprio con questi ultimi ci sarà il debutto sabato 6 ottobre a Casalpalocco (Rm).

 

12 settembre 2012 0

La capitaneria di porto scopre attività illecita di raccolta ostriche tra Fondi e Sperlonga

Di admin

L’attività di controllo esperita dal personale della Capitaneria di Porto di Gaeta ha consentito di individuare nel litorale compreso tra i comuni di Sperlonga e Fondi un’attività illecita di raccolta di ostriche. L’accertamento della pesca illecita è stato possibile a seguito di attività di indagine e monitoraggio del litorale. L’operazione ha avuto luogo nei giorni scorsi e ha visto impegnati i militari che quotidianamente presidiano quel tratto di litorale. Gli stessi giunti sul posto sono riusciti ad individuare un quantitativo di circa 50 chilogrammi di ostriche già pronte per essere immesse sul mercato, dove avrebbero avuto un valore commerciale di circa 1000 euro. Il prodotto sequestrato è stato affondato in alto fondale con l’ausilio del battello della Guardia Costiera. L’attività sul litorale di Sperlonga, dall’aprile scorso parte integrante della giurisdizione del Compartimento marittimo di Gaeta, ha consentito inoltre, con l’impiego del gommone della Guardia Costiera di Gaeta di elevare nove verbali di illecito amministrativo ad unità da diporto che navigavano entro la fascia riservata alla balneazione. Tale impegno di uomini e mezzi della Guardia Costiera di Gaeta si pone nell’ambito della più ampia attività di controllo e monitoraggio del Parco Regionale Riviera d’Ulisse che si estende da Gianola al comune di Sperlonga

12 settembre 2012 0

Mafie nel Cassinate, Viola (Silp): “Dopo la presa di coscienza, servono rinforzi”

Di redazione

“”Da anni sollecitiamo un’attenzione maggiore nei confronti di questa provincia, a sproposito per lungo tempo definita un’’oasi, mentre la criminalità organizzata continuava, indisturbata, a fare affari su questo territorio”. A parlare in una nota stampa è Gianni Viola, Segretario Provinciale del Silp per la CGIL. “Piano, piano, dal silenzio che ci ha circondato per anni, sono emerse voci che hanno cominciato ad esprimere le nostre stesse preoccupazioni e quella cortina di silenzio calata dai rappresentanti istituzionali, dalla politica e dalla società civile, ma poco responsabile, che si limitava ad animare mostre, sagre, inaugurazioni e quant’altro senza proferire parola sui rischi insiti nella presenza delle mafie, si è incrinata fino ad arrivare ad oggi, dove fare certe dichiarazioni sulla presenza della criminalità organizzata non è più un tabù e non si rischia più di essere tacciati di ingiustificato allarmismo se non peggio. Adesso, però, manca il passo successivo, ossia, l’’attivazione di politiche specifiche capaci di contrastare questo cancro, così come, l’’individuazione di strategie investigative e controllo del territorio in grado di combattere le mafie. In quest’’ultimo contesto, se è positivo l’’accorpamento di due uffici importanti come il Commissariato di P.S. e il Distaccamento Polstrada a Cassino, speriamo che ciò avvenga senza intoppi, ancora aspettiamo investimenti concreti di risorse da parte del dipartimento della P.S. nella città martire. Manca ancora di tutto e l’’impegno dei lavoratori di polizia nei confronti delle attività investigative e di controllo del territorio, rischia di rimanere vano, a causa dei troppi impegni rispetto al numero delle persone in campo. Servono mezzi, dotazioni ed una generale riorganizzazione dei servizi nell’intera provincia, per poter garantire un livello adeguato di prevenzione e di attività info-investigative nel Cassinate, che attende ancora l’elevazione a sede dirigenziale del Commissariato di P.S.. Non una mera trasformazione grafica, ma una concreta opportunità per incrementare stabilmente gli organici. Non è facile in un momento di difficoltà come quello attuale, ma con un impiego razionale delle risorse si potrebbe tentare di migliorare l’esistente. Come Silp per la CGIL di Frosinone continueremo a chiedere tutto ciò, proseguendo la nostra battaglia per mantenere alta l’’attenzione sui rischi di una presenza mafiosa massiccia e silenziosa, che rischia di devastare il tessuto sociale di questa realtà, inquinando il già malconcio tessuto economico afflitto da una crisi che sembra senza fine e che, auspichiamo, possa essere risolta con politiche sociali serie e sostenibili, facendo pagare la gran parte del conto a chi finora non lo ha fatto, ma ha goduto dei benefici pagati dai lavoratori dipendenti e dai contribuenti onesti”.”