Maltempo, aggiornamento Anas delle 12:45: restano chiusi alcuni tratti stradali a causa dei danni provocati dalle piogge e dalle inondazioni

13 novembre 2012 0 Di admin

Migliorano lentamente le condizioni meteo ma permangono alcuni disagi sui tratti delle strade statali maggiormente colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta sulle regioni del Centro Nord.

I tecnici e le squadre di emergenza dell’Anas sono ininterrottamente al lavoro per ripristinare le condizioni di sicurezza nei tratti danneggiati dalle piogge e dalle inondazioni, al fine di ripristinare appena possibile i collegamenti interrotti.

Nel Lazio la strada statale 1 “Aurelia” a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, è stata riaperto alle 7,30 di questa mattina, con transito consentito solo in corsia di sorpasso dal km 109,000 al km 111,000. Il tratto era rimasto chiuso nella giornata di ieri per un allagamento, prima in entrambe le direzioni e poi solamente in direzione nord. Successivamente, dalle 21,00 di ieri alle 7,30 di stamattina la strada è rimasta temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni per consentire alle squadre dell’Anas di eseguire i necessari interventi per il ripristino delle condizioni di sicurezza.

In Toscana la strada statale 1 “Aurelia” resta chiusa in entrambe le direzioni, a causa degli allagamenti, per un tratto di circa 40 chilometri tra Grosseto Centro (km 185,600) a Orbetello Scalo (km 146,000).

Sulla strada statale 63 “del Valico del Cerreto”, che resta chiusa in località Serricciolo (dal km 4,8 al km 5,8) a causa del crollo del ponte sul torrente Aulella, in provincia di Massa Carrara, sono in corso le necessarie verifiche da parte dei tecnici dell’Anas per l’individuazione di una soluzione adatta a ripristinare appena possibile il collegamento. Al momento resta in vigore il divieto di transito lungo la statale per i mezzi pesanti di massa superiore alle 7,5 tonnellate.

Resta provvisoriamente chiusa a causa dei danni provocati dal maltempo anche la carreggiata sud (direzione Roma) della E45, tra gli svincoli di Pieve Santo Stefano (148,500) e Madonnuccia (143,500), in provincia di Arezzo, fino al completamento degli interventi di ripristino del piano viabile.

Sulla SS223 “di Paganico” (E78 tratto Grosseto-Siena), è chiuso lo svincolo di Batignano, in provincia di Grosseto (km 6,800), mentre sulla Siena-Bettolle (SS715) è provvisoriamente chiuso lo svincolo di Sinalunga (km 40,000) in provincia di Siena.

Infine, sulla SS12 “dell’Abetone e del Brennero” è stato istituito il senso unico alternato della circolazione a causa di una frana tra Bagni di Lucca e Borgo a Mozzano (km 48,100), in provincia di Lucca.

In Umbria, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, è stato riaperto lo svincolo di Mantignana, nel comune di Corciano (PG), rimasto chiuso nel pomeriggio di ieri per allagamento.

Sempre in Umbria si segnala traffico in aumento sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, sulla E45 tra Perugia e Terni e sulla SS 675 “Umbro Laziale” tra Terni e Orte, a causa della chiusura dell’autostrada A1 nel tratto compreso tra i caselli di Valdichiana e Orte in direzione Roma e, in direzione Firenze, a da Orte a Chiusi.

Possibili rallentamenti sulla E45, all’altezza dello svincolo di Montebello (km 65,000), in provincia di Perugia, dove è presente un restringimento di carreggiata a causa dei danni provocati dal maltempo. Permane la chiusura in entrata dello svincolo.

Resta infine ancora chiusa a causa degli allagamenti di ieri la strada statale 205 “Amerina”, in entrambe le direzioni, da Baschi Scalo a Orvieto (dal km 47 al km 52), in provincia di Terni.

In Emilia Romagna, a causa dell’esondazione del torrente Scoltenna, è provvisoriamente chiusa la variante alla SS12 in corrispondenza dell’abitato di Pievepelago, in provincia di Modena. Il traffico è provvisoriamente deviato sulla SS12 “dell’Abetone e del Brennero”, con indicazioni sul posto.

Resta chiusa per i danni provocati dal maltempo carreggiata sud (direzione Roma) della E45, tra Bivio Montegelli (km 207,900), nel comune di Sogliano al Rubicone, e Mercato Saraceno (km 203,200), in provincia di Forlì Cesena, fino al completamento degli interventi di ripristino del piano viabile, previsto entro martedì 27 novembre. Il traffico è temporaneamente deviato sulla viabilità locale, con indicazioni sul posto.

Nelle Marche continua a piovere, al momento senza particolari criticità sulle strade statali. Si segnala soltanto un restringimento di carreggiata per i veicoli in direzione Ancona, sulla SS 76 “della Val d’Esino”, nel comune di Fabriano (dal km 12,000 al km 13,450), in provincia di Ancona. Il transito è consentito sulla corsia di sorpasso a causa di uno smottamento.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all`applicazione `VAI`, disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in “Apple store” e in “Android market – Google Play”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.