Maltempo, azione legale di Autostrade per l’Italia contro chi viola i blocchi alla circolazione sulla rete decisi per l’incolumità pubblica

16 novembre 2012 0 Di admin

Tolleranza zero sulla sicurezza. Autostrade per l’Italia procederà in ogni sede opportuna nei confronti di coloro che non rispetteranno i blocchi alla circolazione sulla propria rete, decisi per tutelare l’incolumità pubblica.
Per questo motivo, l’azienda adirà le vie legali contro il cliente che la mattina del 13 novembre scorso ha violato gli obblighi di uscita
obbligatoria sull’A1Milano-Napoli all’altezza di Valdichiana, proseguendo la marcia su un tratto autostradale chiuso per allagamenti a causa
dell’alluvione che ha stravolto la bassa Toscana e l’Umbria. Nonostante i divieti, puntualmente segnalati, l’automobilista infatti ha continuato il
suo viaggio ed è rimasto bloccato all’altezza del km. 427 dell’A1 dove, a causa dell’esondazione del fiume Paglia, per circa 300 metri il livello
delle acque nelle campagne esterne aveva superato di oltre 80 cm la quota della piattaforma autostradale. E’ stato necessario l’immediato intervento
del personale di Autostrade per l’Italia per soccorrere l’automobilista ed evitare che questa imprudenza si trasformasse in tragedia.
Si è trattato di un comportamento deprecabile, che ha messo in pericolo la vita dello stesso automobilista, dei soccorritori e ha distratto risorse e
attenzioni in un momento altamente critico.