pubblicato il10 novembre 2012 alle 13:28

Molise, Anas: dal 15 novembre obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali da neve sui tratti a rischio

L’Anas comunica che dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013, per tutti i veicoli a motore, sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti delle strade statali del Molise maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Nel dettaglio, i tratti interessati sono:

– strada statale 6 Dir “Casilina”: dal km 0,000 (località San Pietro Infine) in provincia di Caserta, al km 11,830 (località Venafro) in provincia di Isernia;

– strada statale 16 “Adiatica”: dal km 524,600 (località Montenero di Bisaccia), al km 536,215 (località Termoli) in provincia di Campobasso;

– strada statale 16 “Adriatica”: dal km 546,950 (località Termoli), al km 559,877 (località Campomarino) in provincia di Campobasso;

– strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese e Appulo Sannitico”: dal km 151,035 (località Castel di Sangro) in provincia di L’Aquila, al km 176,400 in provincia di Isernia;

– strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese e Appulo Sannitico”: dal km 179,035 in provincia di Isernia, al km 214,700 (località Guardiaregia) in provincia di Campobasso;

– strada statale 17 Var A “Isernia-Castel di Sangro” dal km 0,000 (località Miranda), al km 18,700 (località Rionero Sannitico) in provincia di Isernia;

– strada statale 85 “Venafrana” dal km 8 (località Sesto Campano), al km 44,600 in provincia di Isernia;

– strada statale 85 Var “Variante di Venafro” dal km 0,000 (località Venafro), al km 8,695 (località Pozzilli) in provincia di Isernia;

– strada statale 87 “Sannitica” dal km 105,850 (località Sepino), al km 132,700 in provincia di Campobasso;

– strada statale 87 “Sannitica” dal km 145,375 (località Ripamolisani), al km 221,188 (località Termoli) in provincia di Campobasso;

– strada statale 158 “della Valle del Volturno” dal km 7,228 (località Pizzone), al km 40, 550 (località Montaquila) in provincia di Isernia;

– strada statale 212 “della Valle del Fortore” dal km 49,670 (località Riccia), al km 67,000 (località Gambatesa) in provincia di Campobasso;

– strada statale 212 “della Valle del Fortore” dal km 80,100 (località Pietracatella), al km 104,000 (località Sant’Elia a Panisi) in provincia di Campobasso;

– strada statale 645 “della Valle del Tappino” dal km 1,070 al km 29,808 (località Gambatesa) in provincia di Campobasso;

– strada statale 647 “della Valle del Biferno” dal km 0,000 (località Bojano) al km 75,250 (località di Guglionesi) in provincia di Campobasso;

– strada statale 647 Dir A dal km 0,000 (località Vinchiaturo), al km 3,900 (località Colle D’Anchise) in provincia di Campobasso;

– strada statale strada statale 647 Dir A dal km 4,150 (località Ripamolisani), al km 12,300 (località Montagano) in provincia di Campobasso;

– strada statale 650 “Fondo Valle Trigno” dal km 0,000 in provincia di Isernia al km 43,350 (località Trivento) in provincia di Campobasso;

– strada statale 652 “Fondo Valle di Sangro” dal km 0,000 (località Colli a Volturno) in provincia di Isernia, al km 13,300 (località Castel di Sangro) in provincia di L’Aquila;

– strada statale 709 dal km 0,000 (località Termoli), al km 12,450 in provincia di Campobasso;

– strada statale 710 “Tangenziale est di Campobasso” dal km 0,000 al km 2,450, in provincia di Campobasso;

– strada statale “Tangenziale ovest di Campobasso” dal 0,000 al km 1,800, in provincia di Campobasso;

– NSA 278 “Variante di Riccia” dal km 60,000 (località Riccia), al km 68,300 in provincia di Campobasso;

– NSA 340 “Variante di Riccia” dal km 249,980 (località Riccia), al km 254,700 in provincia di Campobasso;

– NSA 358 dal km 0,000 (località Riccia) al km 2,813 (località Gambatesa) in provincia di Campobasso;

– NSA 360 dal km 0,000 (località Venafro) al km 1,500 in provincia di Isernia;

– NSA 362 dal km 0,000 (località Monteruduni), al km 1,800 (località Monteroduni) in provincia di Isernia;

– NSA 363 dal km 0,000 (località Macchia d’Isernia), al km 1,800 (località Macchia d’Isernia) in provincia di Campobasso;

– NSA 365 dal km 0,000 (località Gambatesa), al km 2,200 in provincia di Campobasso;

– NSA 366 dal km 0,000 (località Campodipietra), al km 1,200 (località Campodipietra) in provinicia di Campobasso.

L’obbligo sarà segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale e avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

L’evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all’applicazione ‘VAI’, disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet.

Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in “Apple store” e in “Android market – Google Play”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 Pronto Anas per informazioni sull’intera rete Anas.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07