Sei topi d’appartamento finiscono in “gabbia”

30 novembre 2012 0 Di admin

I Carabinieri della Radiomobile di Aversa, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio teso ad infrenare recrudescente fenomeno di furti in abitazione, nella tarda serata di ieri, mentre erano in transito per la via Caruso del Comune di Frignano, notavano un giovane mentre scavalcava il cancello di recinzione di una villa, tentando di darsi a precipitosa fuga a bordo di una autovettura Wolksvegan Passat con targa straniera. I carabinieri intervenivano prontamente bloccando, dopo un breve inseguimento, il mezzo. A seguito della perquisizione personale e veicolare, veniva riscontrata la presenza all’interno della stessa macchina di sei cittadini, di cui 3 donne, di nazionalità rumena, tutti di età compresa tra i 40 e i 25 anni, e numerosi attrezzi atti allo scasso. Da un ulteriore ed approfondito sopralluogo effettuato nel luogo ove, poco prima, era stato visto fuggire il ragazzo, si appurava che i malviventi, approfittando dell’assenza della proprietaria dell’immobile, una 53enne del luogo, si erano introdotti all’interno del cortile dell’abitazione, ove avevano forzato la porta di ingresso della villa con il chiaro intento di perpetrare un furto. I fermati venivano quindi arrestati in flagranza per il reato di tentato furto aggravato.
Gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.