pubblicato il5 dicembre 2012 alle 16:40

A.S. La Cobas: Natale amaro per i lavoratori della Ego Eco

Dopo la comunicazione ufficiale, pervenuta nella giornata di ieri, dalla Ego Eco SRL, azienda che gestisce l’’appalto della raccolta di rifiuti nel comune di Minturno, dove si evince che l’’Ente Comunale è debitore nei confronti dell’’Azienda per importi superiori a 476.000,00 euro, è ormai certo che i Lavoratori non percepiranno lo stipendio di ottobre, il saldo della 14° mensilità e la retribuzione di Novembre e la 13° mensilità.

Si prospetta quindi un Natale amaro per i dipendenti della Ego Eco, che nonostante i continui ritardi della retribuzione hanno sempre garantito il servizio.

Le somme non pagate dal Comune ,  detratte a titolo di penali, stanno mettendo in ginocchio 36 famiglie che non hanno nemmeno il minimo necessario per sopravvivere.

Nel frattempo A.S.La COBAS, al fine di tutelare i propri iscritti, ha avviato, tramite il proprio ufficio legale, le ingiunzioni di pagamento per il recupero delle retribuzioni e ha indetto per martedi’ 11 dicembre una assemblea con tutti i dipendenti per individuare insieme ai lavoratori tutte le azioni di lotta possibili .

Facciamo un appello al Sindaco di Minturno che anzichè trattenere nelle casse Comunali i soldi detratti a titolo di penali alla Ego Eco li distribuisca ai Lavoratori, Suoi concittadini, affinchè possano far mangiare i loro figli.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07