Basket D.N. C: La Virtus Frusino si arrende, 85 – 68, al Valmontone

10 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

Torna sulla terra la Nova Virtus Frusino, che dopo la bella vittoria contro il Basket Cassino dello scorso weekend, è costretta alla resa a Valmontone contro l’Elettrica 2000 Valmontone, squadra con la quale i ragazzi di Bordoni condividevano l’ultimo posto in graduatoria. Il ko di domenica pomeriggio, invece, una sconfitta per 85-68 maturata soprattutto nel primo tempo per Fiorini e compagni, costringe la Nova Virtus all’ultimo posto solitario nella classifica del girone F. Di fronte ai frusinati una squadra in netto miglioramento, senza un big come Matteo Rossetti, ma con il nuovo acquisto Leonzio già in buona evidenza. Inizio di partita equilibrato, con Valmontone che da comunque l’impressione di poter scappare da un momento all’altro. Dal 13-7 di metà quarto, infatti, la Virtus subisce un parziale di 10-2 con Rischia e Moscianese grandi protagonisti. In un amen è 23-9 per i padroni di casa. A provarci in casa frusinate sono soprattutto Giorgio Fiorini e Delle Cave. La formazione di Bordoni riesce a rimanere in partita chiudendo il primo quarto sul 25-16. Nel secondo quarto la Virtus inizia ottimamente con una tripla di Ruggeri, ma è Valmontone a tenere in mano le redini del match, riuscendo con le bombe di Leonzio e Saccoccio a volare subito sul 35-20. La Virtus non si perde  d’animo e ancora con Fiorini e Delle Cave, riesce a colpire dai 6,75, riuscendo a riportarsi in scia sul -5 (35-30) a metà periodo. Come spesso accaduto in questa stagione, però, per la Virtus si spegne improvvisamente la luce in attacco, complice anche la buona difesa dei padroni di casa. IL risultato è un mortificante parziale di 14-0 che permette al Valmontone di chiuder al riposto lungo sul 49-30, mettendo le mani sul match. Al rientro sul parquet la Virtus ci prova, mostrando però anche un pò di nervosismo, in particolare con Delle Cave, che commette due falli in sequenza, e pensa bene poi di farsi dare un fallo per proteste, con successiva espulsione a causa di un lancio di palla nei confronti di un arbitro. A 6’ dalla fine del terzo quarto la sfida è praticamente terminata. Si arriva infatti al massimo vantaggio sul 62-36. I ragazzi di Bordoni ci provano comunque con un 12-0 di parziale che lascia aperta qualche speranza con il terzo quarto che si conclude sul 69-51. Una situazione però molto difficile da ribaltare, con il Valmontone che gestisce senza grossi problemi fino alla fine, meritando ampiamente la vittoria. Ultimo ad arrendersi Vittorio Porta protagonista di una gara da 23 punti in 29’.

Per la Nova Virtus Frusino arriva dunque l’ottava sconfitta stagionale. In settimana potrebbe arrivare un ulteriore aiuto dal mercato con l’arrivo di un lungo. Nel prossimo weekend la formazione di Bordoni giocherà a Frosinone contro l’Olimpia Cagliari.

Virtus Valmontone: Ferracci, Leonzio 11, Malamov, Morgia, Moscianese 18, Cosentino 10, Del Moro 5, Saccoccio 22, Rischia 14, Cecchetti 5.

Coach: Macchi-Poli
Credito Artigiano Nova Virtus Frusino: Grande 6, Delle Cave 8, Fiorini G. 7, Fiorini M. 8, Quaresima ne, Ruggieri 3, Maiuri 10, Porta 23, Andreozzi, Rosichini 3. Coach: Bordoni
Arbitri: Francesco Praticò di Reggio Calabria e Francesco Micino di Cosenza.

Parziali: 25-16, 49-30(24-14), 69-51(20-21), 85-68 (16-17)
Risultato finale: Virtus Valmontone-Credito Artigiano Nova Virtus Frusino 85-68