Sorelline di 18 mesi e 4 anni intossicate da monossido ad Alatri. Gravi anche la madre e la nonna

30 gennaio 2013 0 Di redazione

Sono drammatiche le condizioni di due sorelline di Altri rimaste intossicate ieri sera durante un incendio che è divampato poco dopo le 22 nella loro casa in via Vecchia Fiura. Si tratta di una piccola di 18 mesi e della sorellina di 4 anni che dormivano al primo piano di una casa su due livelli. Sullo stesso piano ma in stanze diverse, dormivano anche la madre 36enne e la nonna 70enne. Il padre si era attardato al piano di sotto e non si è accorto che nell’abitazione, a causa probabilmente del cortocircuito di un elettrodomestico, stava divampando l’incendio. Le fiamme avevano già attecchito ad indumenti e materiale plastico e l’aria nelle stanze, ben presto si è saturata di anidrite carbonica. Sono stati i vicini a fare irruzione nell’abitazione e alcuni di loro sono saliti fino al piano superiore prendendo di peso le bimbe che già avevano perso conoscenza e le due donne trascinandole all’aperto. La prontezza con cui una vicina, con un mezzo proprio, ha trasportato al pronto soccorso di Alatri le piccole, ha dato loro una speranza di salvezza. Nel, cuore della notte, però, le sorelline sono state trasferite d’urgenza al Bambino Gesù di Roma, ma le loro condizioni, in particolare della più piccola, sono disperate. La madre, la nonna ed anche il padre, sono stati ricoverati in ospedale a Frosinone ma nessuno di loro, per fortuna, è in pericolo di vita. Del caso se ne sta occupando i carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal capitano Antonio Contente.
Ermanno Amedei