Giurano i 150 Volontari del 17° Rav “Aqui” e del 47° Rav “Ferrara”

16 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1

Si è svolto nei giorni scorsi, presso la Caserma “Oreste Salomone” di Capua,  il giuramento di cinquecentocinquanta uomini e donne, Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 4° blocco 2012 appartenenti al 17° Reggimento Addestramento Volontari “Acqui” e al 47° Reggimento Addestramento Volontari “Ferrara”.

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante del Raggruppamento Unità Addestrative dell’Esercito, Generale di Divisione  Antonio Zambuco, hanno partecipato autorità civili, militari e religiose della città e della provincia di Caserta e rappresentanze delle  Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Al cospetto della Bandiera di Guerra e agli ordini del Comandante del 17° reggimento “Acqui”, Colonnello Domenico Roma, i Volontari hanno gridato il loro “lo giuro” sulle note dell’Inno di Mameli.

Il corso è dedicato alla Medaglia d’Oro al valor Militare Capitano di Cavalleria Gastone Simone, caduto da Comandante di compagnia, sul fronte di El Alamein nell’ottobre del 1942, alla testa dei suoi uomini, durante un assalto contro mezzi corazzati nemici.

Con la cerimonia di giuramento i volontari hanno acquisito lo status di militare e, dopo aver completato l’addestramento di base, il prossimo 28 febbraio saranno trasferiti presso i vari Enti e Reparti della Forza Armata, dislocati in ogni regione, per l’assolvimento del periodo di ferma.

Dopo i saluti ed  i ringraziamenti alle Autorità e al Magg. Gianfranco Paglia, nel suo discorso ai volontari il Gen. Zambuco ha voluto sottolineare l’importanza della missione a loro riservata per il bene dei cittadini, delle Istituzioni e del Paese: “Oggi siete entrati, a pieno titolo, nella grande famiglia militare – ha detto il Gen. Zambuco – tuttavia, aggiungo che siete solo all’inizio di un ciclo formativo che proseguirà nel corso di tutta la carriera in uniforme.  Numerose  altre difficoltà dovrete ancora affrontare e superare,  ma vi faranno da guida le bellissime tradizioni dei reparti dell’esercito e l’elevata capacità professionale da loro espressa, tuttavia, molto dipende da voi, dalla vostra passione, dal vostro entusiasmo e dalla vostra dedizione. Vi  esorto a mantenere sempre alta la concentrazione e l’impegno, e vi sprono a conservare un atteggiamento di costante e sincero interesse nell’apprendere le conoscenze trasmesse dai vostri istruttori, perché solamente con la vostra convinta partecipazione alle attività ed alla vita dei reparti la vostra formazione sarà in continuo accrescimento;  tale atteggiamento trasformerà la scelta iniziale in scelta consapevole,  e potrà quindi diventare scelta di vita con   l’orgoglio  ed   il  privilegio di servire il Paese ed i suoi cittadini. Il giuramento che avete appena prestato – ha ribadito il Gen. Zambuco – produce in noi sentimenti profondi, aspettative,  speranze,  fiducia nel futuro delle nostre forze armate, delle nostre istituzioni”.

Con la cerimonia di giuramento i volontari hanno acquisito lo status di militare e, dopo aver completato l’addestramento di base, il prossimo 28 febbraio saranno trasferiti presso i vari Enti e Reparti della Forza Armata, dislocati in ogni regione, per l’assolvimento del periodo di ferma.

Gen Antonio ZambucoBandiera di Guerra del 17° RAV AcquiLo Giuro