Sparatoria davanti Palazzo Chigi, aggressore disoccupato, divorziato e con vizio del gioco ma non pazzo

28 aprile 2013 1 Di redazione

E’ un muratore disoccupato e divorziato l’uomo che oggi ha sparato ferendo due carabinieri davanti a Palazzo Chigi. Luigi Preiti, 49 anni calabrese, ha raccontato che le sue intenzioni erano quelle di colpire politici ma che, capendo che la piazza sarebbe stata ben presto chiusa ai pedoni, ha scelto di accanirsi contro i militari. L’uomo, nonostante la pazzia compiuta, non sarebbe insano di mente come precedentemente ipotizzato. Una vita, quella dell’aggressore caratterizzata dalla disoccupazione, dal divorzio, ed anche dalla passione per il gioco. Pare che le sue intenzioni prevedessero il suicidio dopo il gesto. Il carabiniere ferito al collo, invece, ancora in sala operatoria, rischia l’uso delle gambe. Appena qualche mese fa è rimasto vedovo.
Er. Am.