pubblicato il13 maggio 2013 alle 09:37

Cus-Cassino: Ricco weekend di scherma

Ancora un week end importante per la scherma cassinate con gli atleti del Cus Cassino impegnati su vari fronti. Il primo a scendere in pedana è stato Maurizio Lischetti impegnato nella finale del Campionato Europeo Master che quest’anno si tiene in Italia e precisamente a Terni. L’atleta cussino ha gareggiato giovedi 9 maggio per la prova di spada maschile, ottenendo un risultato soddisfacente. In pedana erano iscritti alla fase finale ben 160 atleti divisi in 21 gironi. La prova molto impegnativa ha visto Lischetti superare il suo girone dove erano presenti il francese Salcuni, l’estone Pahn, l’olandese Treffers, il tedesco Schmidt, lo svizzero Villiger e l’altro italiano Di Giorgio. Superato bene il primo difficile scoglio, Lischetti è approdato ai turni ad eliminazione diretta e, dopo aver superato il primo turno, è stato sconfitto al secondo dal forte spagnolo Calderon. Per la cronaca si è laureato campione europeo master il francese Vacquez che ha regolato il connazionale Chateleus in finale. Nel complesso una buona prova per Lischetti, soddisfatto per essersi qualificato alla fase finale degli europei e per aver disputato nel complesso una buona gara. Non è finita comunque l’avventura per l’atleta cassinate che domenica sarà ancora in pedana nella gara di fioretto con altri 90 atleti. Oggi, domenica 12 maggio, saranno impegnati Renato Nunziata e le ragazze Marta Zapparato e Lucrezia Marandola,  che scenderanno in pedana per la fase nazionale della Coppa Italia. Infatti, gli atleti del Cus Cassino dopo aver superato la fase regionale che si è tenuta due settimane fa ad Ariccia proveranno a staccare il biglietto anche in questa seconda tappa a carattere nazionale. Obiettivo è provare a qualificarsi per la finalissima, non sarà facile ma gli schermidori cassinati sono sicuramente capaci di qualsiasi risultato vista la continua crescita tecnica del gruppo allenato dal maestro Francesco Leonardi. Infine, si avvicina l’importante appuntamento dei Campionati Italiani Universitari che Cassino ospiterà per la seconda volta dopo l’edizione del 1998. Nell’ambito di questa importantissima manifestazione, la Federscherma ha ancora una volta premiato il Cus Cassino con l’attribuzione della Finalissima del Campionato Regionale Open di spada che si disputerà domenica 26 maggio al palasport di Cervaro. L’organizzazione di questo trofeo è l’ennesimo riconoscimento al lavoro della dirigenza del Cus Cassino ed in particolar modo al suo responsabile, il dott. Aldo Terranova. Alla Finale per laurearsi campioni regionali sono stati ammessi i migliori 42 atleti laziali, due anche gli atleti di casa qualificati: Renato Nunziata tra gli uomini e Marta Zapparato tra le donne.

La squadra del CUS CASSINO Scherma Marta Zapparato Maurizio Lischetti

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07