pubblicato il15 giugno 2013 alle 14:23

Atteso per 48ore al casello di Anagni, corriere della droga fermato con 10 chili di hashish

Gli investigatori lo hanno aspettato per quarantotto ore, monitorando e mappando tutti i suoi spostamenti da quando, in altra località italiana, ha effettuato il carico di droga che sapevano diretto in questa provincia.
Gli uomini della squadra mobile di Frosinone ed i carabinieri del Comando Provinciale non hanno lasciato nulla al caso ed erano pronti ad intervenire non appena il corriere avesse varcato il casello autostradale di Anagni.
Sono passate la poco le diciannove quando l’autovettura arriva nella città dei Papi.
Alt! Polizia! “Buonasera: documenti per favore”.
Con queste parole l’uomo, un trentenne residente in provincia, viene accolto non appena oltrepassata la barriera autostradale.
Mentre il conducente viene sottoposto ai controlli di roudroga frosinone1

droga frosinone13tine, scatta la perquisizione del mezzo: poliziotti e carabinieri aprono il portabagagli e, abilmente occultati sotto l’intercapedine, trovano dieci chili di hashish diviso in panetti che, immesso sul mercato dello spaccio, avrebbe fruttato un guadagno di circa 80.000 euro.
Per il trentenne scattano le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07