pubblicato il6 agosto 2013 alle 11:11

Usura, tesoro da 800 mila euro sequestrato a famiglia rom di Sora

Quattro appartamenti a Sora, due Mercedes classe E e Classe C, una Wolksvagen Golf serie VI, un autocarro adibito a trasporto animali e somme depositate su conto correnti, è il tesoretto per un valore complessivo di circa 800 mila euro è stato sequestrato questa mattina ad una famiglia rom di Sora, composta da padre 49 enne ed i figli un 32 enne ed un 27 ennegia arrestati nel corso del 2012 per usura, estorsione, rapiona, minaccia e lesioni al gestore di un distributore di benzina di Arce. I carabinieri di Arce, nell’autunno dello scorso anno, svelarono come i tre stavano stringendo il cappio al collo dell’imprenditore che a fronte di un piccolo prestito era costretto ad elargire somme consistenti per interessi pari a 230% annuo rispetto alla somma ricevuta. L’uomo, minacciato, picchiato e rapinato anche della sua Mercedes poi restituitagli, era stato liberato dall’incubo dai militari che arrestarono i tre. Ma le indagini sono continuate ed avrebbero acclarato che la famiglia rom, pur non avendo alcun reddito dichiarato era riuscita ad accumulare l’ingente fortuna che, questa mattina, gli stessi militari su disposizione del tribunale di Cassino, hanno proceduto al sequestro preventivo sostenendolo provento di attività illecita.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07