Vanno a prostitute e pagano con soldi falsi, a Latina arrestati due fratelli

3 agosto 2013 0 Di redazione

Vanno a prostitute e pagano con banconote false. La voglia di sesso a “buon mercato” è invece costato caro a due fratelli, il 23enne A.I. e il 47enne G.I. che la sera del primo agosto, sono stati arrestati dai carabinieri di Latina per spendita di valuta falsa e dtenzione di droga. Il 47 enne era già agli arresti domiciliari per lo stesso reato commesso poco tempo prima. I due sono stati identificati dai militari e nel corso di perquisizione domiciliare, sono state trovate ulteriori banconote false dello stesso importo e numero di serie utilizzate per pagare la stessa vittima, ( 13 banconote da 20 euro), recuperando altresì 6 grammidi cocaina e materiale atto al confezionamento delle dosi.