pubblicato il20 settembre 2013 alle 17:00

Spaccio di hashish a Formia, in manette padre e figlio

Padre e figlio spacciatori, ieri sera sono stati arrestati dagli agenti di polizia del commissariato di Formia diretto dal Vice questore Paolo Di Francia. Si tratta di Giovanni Nocella, 44 di Formia e il figlio Amedeo di 23 anni, responsabili del reato di detenzioneai fini di spaccio di hascisc del peso complessivo lordo di grammi 207:

faccedivita.it

L’arresto è scaturito dall’attività informativa realizzata sul territorio dagli uomini del Commissariato,che avevano avuto notizia dei movimenti di Giovanni negli ambienti dello spaccio di stupefacenti di Formia. L’uomo già noto alle forze dell’ordine per vari reati, unitamente al figlio Amedeo, anche lui noto per reati contro il patrimonio, in particolare per rapina, erano stati visti nel corso di un pedinamento, scambiarsi un involucro marrone.

Di lì a poco Amedeo, nei pressi di via De Gasperi, è stato sorpreso nell’atto di cedere due stecche di hascisc a due giovani formiani. Il personale della squadra di p.g., è intervenuto rapidamente, bloccando il gruppetto e sequestrando la droga. Nel corso della perquisizione Amedeo è stato trovato in possesso di un ulteriore panetto di hascisc del peso di circa 200 grammi.

Il padre nel frattempo è stato controllato poco lontano e, per quanto non trovato in possesso di sostanza stupefacente, nel corso della perquisizione sono stati acquisiti elementi utili per il suo arresto, in concorso con il figlio Amedeo per la detenzione di droga ai fini di spaccio.

Dopo le incombenze di rito le persone arrestate sono state associate presso la casa circondariale di Cassino a disposizione di quella A.G.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07