pubblicato il15 ottobre 2013 alle 11:11

Finto rapimento a Frosinone per… pubblicizzare l’azienda

Finta notizia di rapimento per far pubblicità ad un evento. E’ un po’ come urlare “al lupo… al lupo…” per gioco. Questa mattina, le principali testate giornalistiche della provincia di Frosinone hanno ricevuto via mail una segnalazione, finta per fortuna, del rapimento di un dipendente dell’azienda. “Questa mattina presso la sede della concessionaria **** di via ***** (FR) è avvenuto il rapimento del responsabile marketing dell’azienda. A lanciare l’allarme è stata una dipendente non appena giunto sul luogo. Alcuni testimoni confermano che il rapimento è avvenuto verso le ore 7.30 da parte di quattro individui a bordo di una Fiat Grande Punto. Per ora si è a conoscenza soltanto di un messaggio lasciato dai malviventi: Via ****, ore ***.” Allegata c’era la foto di un biglietto. Una iniziativa pubblicitaria a “buon mercato” che avrebbe potuto creare confusione e magari rischiare di essere pubblicata con toni allarmistici. Non tutto giustifica il mezzo… per trovare visibilità e, soprattutto, speriamo non diventi una moda.
Ermanno Amedei

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07