pubblicato il16 ottobre 2013 alle 15:21

Priebke sepolto nel cimitero militare tedesco, il fermo no del sindaco di Cassino

“Noi manifestiamo la nostra ferma contrarietà all’ipotesi che la salma di Priebke possa essere sepolta sul territorio comunale di Cassino.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito del susseguirsi di notizie secondo le quali il Cimitero Militare Tedesco di Caira, che ricade sul territorio comunale di Cassino, è stato individuato come luogo per la sepoltura di Erich Priebke, morto a Roma nei giorni scorsi. “Ufficialmente – ha continuato il sindaco – a noi non è giunta alcun tipo di richiesta in tal senso, ma nel caso in cui dovesse pervenire ribadiremo la nostra contrarietà. La competenza sul Cimitero Tedesco non è comunale, tuttavia si tratta di un luogo dedicato alla sepoltura delle vittime di guerra e non di certo a nazisti morti settant’anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale. Cassino è città Martire e per la Pace e già questo basterebbe a motivare la nostra contrarietà alla sepoltura di Priebke nel cimitero di Caira. A questo si aggiunga che siamo nell’anno del settantesimo della distruzione di Cassino e di Montecassino e che la nostra città è stata insignita, proprio a seguito delle atrocità vissute nel corso del secondo conflitto mondiale, di Medaglia d’oro al Valor Civile e Militare. Mi auguro quindi che la notizia diffusasi oggi non trovi alcun tipo di conferma ufficiale: in caso contrario noi faremo tutto il possibile per evitare che la salma di Priebke venga seppellita nella nostra città che come ripeto è messaggera di Pace nel mondo.”

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07