Priebke sepolto nel cimitero militare tedesco, il fermo no del sindaco di Cassino

16 ottobre 2013 1 Di admin

“Noi manifestiamo la nostra ferma contrarietà all’ipotesi che la salma di Priebke possa essere sepolta sul territorio comunale di Cassino.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito del susseguirsi di notizie secondo le quali il Cimitero Militare Tedesco di Caira, che ricade sul territorio comunale di Cassino, è stato individuato come luogo per la sepoltura di Erich Priebke, morto a Roma nei giorni scorsi. “Ufficialmente – ha continuato il sindaco – a noi non è giunta alcun tipo di richiesta in tal senso, ma nel caso in cui dovesse pervenire ribadiremo la nostra contrarietà. La competenza sul Cimitero Tedesco non è comunale, tuttavia si tratta di un luogo dedicato alla sepoltura delle vittime di guerra e non di certo a nazisti morti settant’anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale. Cassino è città Martire e per la Pace e già questo basterebbe a motivare la nostra contrarietà alla sepoltura di Priebke nel cimitero di Caira. A questo si aggiunga che siamo nell’anno del settantesimo della distruzione di Cassino e di Montecassino e che la nostra città è stata insignita, proprio a seguito delle atrocità vissute nel corso del secondo conflitto mondiale, di Medaglia d’oro al Valor Civile e Militare. Mi auguro quindi che la notizia diffusasi oggi non trovi alcun tipo di conferma ufficiale: in caso contrario noi faremo tutto il possibile per evitare che la salma di Priebke venga seppellita nella nostra città che come ripeto è messaggera di Pace nel mondo.”