pubblicato il13 novembre 2013 alle 20:00

Rapina con coltello a Vasto, arrestato il palo

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Vasto unitamente al personale della sezione di polizia giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica, oggi, hanno dato esecuzione alla misura cautelare nei confronti di R.A. di anni 19 di Vasto, accusato di rapina in concorso.
Le indagini svolte dai Carabinieri e dal personale della sezione di polizia giudiziaria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vasto, hanno origine il 03 settembre u.s. quando un giovane vastese viene aggredito sotto casa da uno sconosciuto armato di coltello il quale, dopo una breve colluttazione nella quale rimanevano feriti entrambi, si impossessava del suo portafogli. Dalla ricostruzione degli eventi delittuosi è emerso che l’autore del delitto, identificato successivamente in K.R., dopo aver commesso il fatto si era allontanato a bordo di una autovettura con alla guida un suo complice.
La misura cautelare eseguita oggi è stata disposta poiché le investigazioni, che già fornivano un quadro probatorio chiaro, venivano suffragate da specifici accertamenti tecnici di laboratorio.
I Carabinieri, dopo le formalità di rito, hanno condotto R.A. presso la sua abitazione, dove rimarrà sottoposto al regime restrittivo degli “arresti domiciliari”, come determinato dal G.I.P. del tribunale di Vasto.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07