pubblicato il16 dicembre 2013 alle 09:22

Basket C/2: Implacabile A.B. Gaeta: l’Alfa Omega Ostia si arrende

Nell’undicesima giornata del campionato di serie C/2, una convincente A.B. Serapo Gaeta ha la meglio, ed in maniera netta, dell’Alfa Omega Ostia con il punteggio finale di 86-66. Una gara a senso unico che, in un certo senso, riscatta l’amarezza del derby perso e che ha confermato alcune certezze: la presenza dominante di Ferraiuolo sotto le plancie, il killer instinct di Addessi, la volitività di Violo e le  prove da veri leader di Macaro e Capitan Marrocco. Unica nota stonata è il problema al ginocchio per Siniscalco, in panchina solo per onor di firma.

faccedivita.it

Inizio bruciante per la A.B. Serapo Gaeta che piazza subito un parziale di 5-0 firmato Ferraiuolo, dall’altra parte del campo è il solo Iannone a cantare e portare la croce, mentre, con il passar del tempo la squadra biancoverde rasenta la perfezione per pazienza e qualità di esecuzioni: Addessi inizia a scaldare la mano, Macaro e Marrocco fanno girare la squadra a meraviglia così che il primo quarto si conclude con il punteggio di 24-13. Al’inizio del secondo quarto c’è una reazione d’orgoglio della squadra ospite che si riesce a portare fino al -6 ( 27-21) grazie ad un Tomassi che da più vivacità al gioco lidense; ma basta poco per la A.B. Serapo Gaeta di stasera di riportare la gara nei binari desiderati: Addessi colpisce a ripetizione dalla lunga e dalla media, Violo è immarcabile nei tagli sotto canestro e così si va al riposo lungo con i biancoverdi in vantaggio con il punteggio di 42-27.

 

Al ritorno dagli spogliatoi chi si aspettava una reazione della squadra ospite si sbagliava di grosso, anzi è la squadra gaetana a piazzare un break mortifero che praticamente chiude i giochi con largo anticipo: Violo, Ferraiuolo ed Addessi i protagonisti di questo breack; il divario si dilata superando il ventello, Iannone e Tomassi sono gli ultimi ad alzare bandiera bianca, ma il punteggio, alla fine del terzo quarto dice 66-43 A.B. Serapo Gaeta. Ultimo quarto, seppur con il risultato ormai in cassaforte per i ragazzi di coach Miele, che viene giocato con buona intensità: si vede la grinta di Palmieri e la bravura di Macaro e Marrocco nel gestire al meglio il cospicuo vantaggio. La gara si conclude con il punteggio di 86-66 finale e sancisce la settima vittoria stagionale per la A.B. Serapo Gaeta che Domenica prossima cercherà di chiudere al meglio l’anno, affrontando, fuori casa, il Monteporzio.

 

A.B. Serapo Gaeta – Alfa Omega Ostia 86-66 ( 24-13;42-27;66-43)

 

A.B. Serapo Gaeta: Vagnati, Addessi 28, Violo 20, Macera 2, Nardella, Palmieri 7, Macaro 11, Siniscalco n.e., Marrocco 4, Ferraiuolo 14. Coach: Miele.

 

Alfa Omega Ostia: Bizzocchi 2, Tomassi 15, Baiocchi, Amantini 2, Di Pietro 12, Tomassoni, Manzotti, Alfieri 4, Iannone 21, Losanno 10. Coach: Tardiolo.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07