Fiamme nel capannone a Ferentino, “distrutte” due piccole aziende – LE FOTO

1 aprile 2014 0 Di redazione

Non so se riusciremo a rimetterci in piedi, al momento stiamo valutando i danni”, a parlare è uno dei soci della cooperativa Futura Legno, in tutto quattro, che costruivano strutture in legno lamellare. La loro attività, le attrezzature, gli uffici, il materiale, i mezzi sono andati distrutti questa notte nell’incendio divampato nel capannone nella zona industriale di Ferentino. “Le cause sono ancora al vaglio – spiega ancora – certo è che quello che avevamo per lavorare è andato tutto distrutto”. Stessa sorte per un deposito bancali e una falegnameria che era nello stesso capannone diviso a spicchi e dato in affitto a sei aziende diverse. Il danno del deposito bancali è quello del materiale che conteneva. Ben diverso per la falegnameria in cui lavorava oltre al proprietario, altri due dipendenti. Lì sono andate completamente perse costosissime attrezzature usate per la realizzazioni di mobili su misura. Il calore ha fatto esploder le vetrate e fuso le lamiere del tetto. L’intervento di tre squadre dei vigili del fuco ha impedito che il rogo arrivasse anche agli altri tre settori in cui trovano posto altrettante aziende di metalmeccanica.
capannone

capannone1

capannone2