Invalido, disoccupato e con famiglia, minaccia di darsi fuoco in comune a Rieti

16 aprile 2014 0 Di admin

Tanica di benzina legata al polso con una catena, uno uomo di 50 anni, invalido, disoccupato e con famiglia a carico, oggi pomeriggio poco dopo le 17, ha minacciato di darsi fuoco all’interno del comune di Rieti. Chiedeva un sussidio economico dai servizi sociali, una richiesta che ha più volte avanzato ma senza avere risposte. Oggi è salito al secondo piano e nei corridoi del palazzo comunale, vicino alla porta dell’ufficio del sindaco e della sala consiliare, ha manifestato l’intenzione di farla finita in maniera eclatante. Intervenuti sul posto i vigili del fuoco e agenti della polizia che hanno instaurato una trattativa durata circa mezz’ora che si è risolta quando il funzionario comunale gli ha assicurato che avrebbe preso a cuore la sua situazione.