Controllate a Ponza unità da diporto utilizzate per locazione e noleggio

12 agosto 2014 0 Di admin

Attuando precise linee d’indirizzo impartite dalla Direzione marittima del Lazio per elevare il livello di sicurezza in mare, la Guardia Costiera di Ponza lo scorso week-end è stata impegnata nel controllo delle unità da diporto utilizzate per attività di locazione e noleggio.
Sono state ispezionate quelle unità che giornalmente, consentono ai numerosi turisti di navigare nell’Arcipelago pontino per apprezzarne la bellezza e consentire, ove possibile, la balneazione.
Verificati a bordo delle barche locate/noleggiate e negli uffici delle società che gestiscono queste attività, i requisiti previsti dal codice della nautica e dalla normativa sulla sicurezza della navigazione.
L’attività, disposta dalla Direzione marittima del Lazio che ha dettato specifiche indicazioni in merito alle azioni da intraprendere, ha preso avvio nella giornata di venerdì.
L’operazione è stata supportata dalla Capitaneria di Porto di Gaeta, anche con personale militare che ha operato in abiti borghesi, permettendo controlli a sorpresa e senza preavviso.
I militari, infatti, presentatisi come turisti, si sono imbarcati su queste unità da diporto ad uso commerciale, potendo in questo modo verificare l’effettuazione di questo particolare traffico passeggeri, che durante l’estate costituisce una delle principali attività dirette ai numerosi turisti presenti sull’Isola.
Tale attività mirata, conclusasi domenica, ha consentito di effettuare trenta controlli ai vari operatori commerciali impegnati nell’attività di noleggio e locazione. Dall’attività posta in essere è emerso che su uno dei natanti controllati vi era la presenza di un numero di passeggeri maggiore a quello consentito dal certificato di sicurezza e che un conduttore era sprovvisto dei documenti necessari per la navigazione.
Anche nei prossimi giorni l’attività di locazione e noleggio delle unità da diporto per finalità ricreative o per usi turistici, continuerà ad essere monitorata per verificarne il corretto svolgimento e permettere ai numerosi turisti di navigare in sicurezza.