In tilt il sistema informatico dei consolati americani nel mondo, niente visti. Tra gli esclusi anche una ricercatrice di Aquino

4 agosto 2014 0 Di admin

Sistemi informatici dei consolati statunitensi di tutto il mondo in tilt. Non è chiaro cosa sia accaduto, ma da dieci giorni, ottenere il visto di ingresso nel Paese nordamericano è stato praticamente impossibile. Ne ha fatto le spese anche una ricercatrice scientifica aquinate Samanta Mariani che risiede a Edimburgo ma, dopo una breve vacanza a casa sua ad Aquino, sarebbe dovuta volare a Philadelphia per un lavoro e il 24 luglio si è recata al consolato americano a Roma per ottenere il visto di ingresso nel Paese per ragioni di lavoro. Ha quindi lasciato il passaporto per perfezionale la formalità ma nei giorni successivi, quando ha tentato il contatto con il consolato per ottenere nuovamente il documento, le è stato spiegato in maniera molto generica che a causa di un problema al sistema informatico i visti erano tutti sospesi. Inutile continuare a telefonare per ottenere indietro almeno il passaporto, telefonate e mail sono rimaste senza risposta per almeno una settimana. Il 30 luglio, inoltre, la data della partenza, è superata e la ricercatrice si è vista anche sfumare i 900 euro pagati per il biglietto. La Compagnia aerea, infatti, di fronte alla sue spiegazioni, avrebbe preteso che il consolato americano certificasse con una dichiarazione il motivo per il quale non era stato concesso il visto ma così come per il passaporto, nessuna risposta. Solo nella tarda mattinata di oggi, le è arrivata una risposta alle sue tante mail con cui il consolato si scusava e si rendeva disponibile a restituire il documento. Per il documento da dare alla compagnia aerea, però, nessun cenno. Hanno inoltre assicurato che quanto prima, senza però specificare una data, la situazione si sarebbe stabilizzata e i visti di ingresso sarebbero stati rilasciati senza altri problemi.
A quanto pare, in questo inconveniente non è incappato solo la ricercatrice aquinate ma anche il calciatore della Roma Gervinho che per lo stesso motivo ha dovuto rinunciare alla tournè negli States dei giallorossi.
Ermanno Amedei