Inversione di marcia sospetta davanti al posto di controllo, i carabinieri fermano trafficante con sei chili di cocaina

5 agosto 2014 0 Di admin

L’altra sera i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un albanese 25enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, residente ad Ancona. Troppo sospetta l’inversione di marcia effettuata infatti a qualche centinaio di metri dalla pattuglia impiegata in un posto di controllo in zona Tor Sapienza. Azionate le sirene, la vettura del fuggitivo si è data immediatamente alla fuga, determinando un lungo inseguimento per le strade periferiche della Capitale, terminato nei pressi del Grande Raccordo Anulare, all’altezza di Via Prenestina, ove il mezzo dei militari è riuscito a superare il veicolo in fuga, bloccandolo. Durante il successivo controllo, la scoperta: in una normale borsa per personal computer, i Carabinieri hanno rinvenuto ben 6,2 Kg di cocaina purissima. Droga evidentemente destinata a rifornire per lungo tempo il mercato romano e che, arrivando sul canale dello spaccio, avrebbe consentito la produzione di circa 15.000 dosi, con valore di vendita al dettaglio intorno ai 750.000 Euro.