Esordio amichevole contro Isernia per la Virtus TSB Cassino . Parla coach Luca Vettese

6 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

La Virtus Cassino è ai nastri di partenza per una nuova stagione agonistica . La squadra di Cassino giocherà il prossimo anno nel campionato Nazionale di serie B organizzato dalla Lega Nazionale Pallacanestro dopo aver conquistato sul campo la vittoria nel Campionato Nazionale di Serie C lo scorso anno sportivo , 2013-14 con un ruolino di marcia impressionante fatto di 25 vittorie su 26 incontri . Il coach della prima squadra sarà ancora lui , Luca Vettese , il giovane allenatore che in soli due ani ha traghettato il lupo rossoblù dalla serie D alla serie B , vincendo sempre sul campo , aveva infatti raggiunto anche il primo posto nel girone A della Serie D regionale laziale nella stagione 2012-13 .
Dunque confermatissimo il coach venafrano che si misurerà quest’anno in un campionato Nazionale ancora più complesso di quello precedente . Debuttante al gran ballo di blasonate formazioni pluridecorate come Rieti e Montegranaro piuttosto che , ad esempio, Eurobasket ROMA e Stella Azzura Roma . Lo abbiamo incontrato alla vigilia della prima amichevole per esplorarne le aspettative ed i propositi per un nuovo anno che si preannuncia difficile ed impervio ma che sicuramente non sarà scevro da emozioni per la gente cassinate , così perlomeno si augurano i tifosi del lupo rossoblù cassinate .
Coach , confermatissimo alla guida della BPC Virtus TSB Cassino , con quali propositi affronterà la nuova stagione in Serie B .
Intanto sono felice di cominciare il mio terzo anno alla guida di questa splendida realtà cestistica e di questo ringrazio la dirigenza . Il desiderio è sempre quello, fare bene ed infondere nei miei uomini lo spirito Virtus . Virtus è un concetto che lo storico Manfredi ha riassunto nel suo celebre” Impero dei draghi” così “Si chiama virtus, significa forza virile, ma è difficile spiegarne veramente l’essenza .E’ la forza che ci spinge a dare la vita per la nostra famiglia e la nostra patria” . Fuor di metafora, i miei uomini devono e dovranno rappresentare questo con i colori rossoblù , perché dietro di loro soffia il desiderio di una città intera di vedere ancora più in alto i nostri colori . Sana ambizione per un progetto fatto di sacrifici e da uomini veri
La Virtus Cassino affronterà il girone C della nuova Serie B . Logisticamente non è un girone facile , le trasferte in terra sarda , in terra emiliana e marchigiana , molte squadre agguerrite che vorranno ben figurare . Come la compagine rossoblù si preparerà a quest’annata cruciale , sicuramente con grandi responsabilità dal punto di vista sportivo.
La nostra squadra si sta preparando con grande serietà a questo nuovo anno di fuoco. Sono molto contento e soprattutto soddisfatto del lavoro che stiamo svolgendo. Certo , tutte le formazioni che affronteremo sono molto ma molto agguerrite e la logistica del campionato non può né deve preoccuparci . Sapremo come affrontarla nel miglior modo possibile , ne sono certo .
Qual è l’obiettivo principale della Virtus CASSINO e che cosa coltiva nel suo animo , un desiderio particolare .
L’obiettivo è sempre il solito : BEN FIGURARE!. Noi sappiamo che dietro il team di punta della nostra Società c’è un gran fermento societario che ripone in noi molte aspettative di crescita strutturale. Sappiamo di avere in mano una grande responsabilità e che la Società sta facendo enormi sacrifici per permetterci di ben figurare in questo campionato . Il mio desiderio in quanto desiderio me lo tengo ben stretto e non lo svelo altrimenti poi non si avvera ( sorride , ndr)
Lo staff è rimasto invariato e soprattutto viaggia in perfetta sintonia con la dirigenza .
Lo staff tecnico è sostanzialmente rimasto invariato , la Società sta valutando l’opportunità di inserire un ulteriore rinforzo nel nostro team , ma i miei collaboratori sono altamente professionali e soprattutto altamente motivati e dediti al nostro unico credo : lavoro.lavoro e lavoro ancora !
Quali potranno essere le motivazioni che spingeranno un appassionato di basket a venire al Palazzo per vedere la Virtus .
Innanzitutto ripartirei dal 12 aprile scorso !! Quella folla appassionata , innamorata, che ci accolse con un boato all’ingresso in campo in casa della LUISS . Le motivazioni sono quelle! Quelle che spinsero una città ad unirsi nel nome e nel segno dei colori della Virtus . I tifosi ci hanno infuso il coraggio che ci ha supportato fino alla vittoria finale. Loro si identificarono in noi e furono orgogliosi di cantare “Siamo andati in serie B” . Ripartiamo da lì, da quella magica atmosfera , li attendiamo numerosi per la prima sfida di fuoco, il 12 ottobre contro Montegranaro.
Auguri coach .
Intanto la Virtus è pronta per il primo test match. Si gioca alle ore 18.00 oggi in casa dell’Isernia formazione che milita nel campionato di serie B girone D. Sarà il primo banco di prova per una formazione nuova di zecca ma vogliosa di far bene . Sarà assente Giovanni Ausiello , uno degli alfieri della vecchia formazione , per un problema fisico che le sapienti mani di Angelo D’Aguanno, il responsabile del centro fisioterapico che segue gli atleti cassinati , stanno correggendo . La guardia-ala cassinate dovrebbe essere abile ed arruolato per la prossima sfida amichevole della prossima settimana. Piccoli acciacchi che impediranno anche al giovane cassinate Giorgio Di Mambo di essere della partita.
Gli altri sono tutti pronti , inizia la stagione agonistica , fuori i secondi !