Fermati in autostrada con documenti falsi a Cassino, denunciati dalla polstrada

15 settembre 2014 0 Di admin

Ieri, nel corso di un servizio di vigilanza autostradale una pattuglia della sottosezione Polstrada di Cassino, giunta all’altezza del km 669 dell’autostrada A1, carreggiata Nord, ricadente nel territorio comunale di Cassino (FR), procedeva al controllo di un’autovettura Lancia Ypsilon, di colore blu, con due persone a bordo identificati per V.C. di anni 51 e C.G. di anni 58, entrambi di origine napoletana che da un successivo controllo annoveravano numerosi precedenti di Polizia anche se nulla in atto. Gli operatori della Polizia Stradale si accorgevano che i due durante le verifiche in atto mostravano un atteggiamento nervoso e si scambiavano sguardi particolari tra loro facendo ritenere che occultassero illecitamente armi o droga.
Pertanto, si procedeva d’iniziativa, nelle forme previste dalla legge, alla perquisizione personale dei due che veniva estesa anche all’abitacolo della vettura e proprio all’interno del veicolo si rinvenivano nr. 7 Carte d’Identità, nr. 1 patente di guida italiana, nr. 8 tessere sanitarie e varie comunicazioni relative a rimborsi Irpef – Agenzia delle Entrate. In relazione al possesso di tali documenti V.C. e C.G. non volevano fornire alcuna indicazione anche se si evinceva che presumibilmente servissero per compiere truffe in quanto su ben tre delle carte d’identità rinvenute era stata apposta una foto ritraente V.C..
Alla luce di quanto esposto si procedeva al sequestro dei suddetti documenti e alla denuncia alla competente A.G. in stato di libertà dei due individui per ricettazione e possesso di documenti di identificazione falsi.