Rapina a mano armata da coccio di bottiglia, malvivente fugge con il tram. Panico tra i passeggeri

19 ottobre 2014 0 Di admin

Un 35enne, cittadino egiziano, già noto alle forze dell’ordine, ieri sera, in via di Torpignattara, armato di un coccio di bottiglia, si è avvicinato ad un 41enne suo connazionale e lo ha aggredito colpendolo al collo ed al volto, per rapinarlo del portafogli contenente 1200 euro, lo stipendio che la vittima aveva appena ricevuto dal suo datore di lavoro. L’aggressore è poi fuggito a bordo di un tram, minacciando di colpire anche i passeggeri e il macchinista, creando così il panico tra i presenti nel mezzo pubblico. Alcuni viaggiatori, terrorizzati, sono scesi ed hanno allertato una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Roma Appia che era in transito. Immediatamente sono scattate le ricerche del malfattore ed i militari, anche grazie alla descrizione fornita dai testimoni, lo hanno rintracciato e bloccato poco dopo. La vittima, soccorsa e medicata presso l’ospedale “G. Vannini”, a causa delle ferite al volto, ne avrà per almeno sette giorni. Il 35enne, arrestato dai Carabinieri è stato accompagnato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere di rapina aggravata e lesioni personali.