Fabbrica di materassi distrutta dalle fiamme, un giallo coperto da tanta fuliggine

23 dicembre 2014 0 Di admin

Una fabbrica di materassi, tre appartamenti e due auto distrutte. Danni per centinaia, forse qualche milione di euro quelli provocati dall’incendio certamente doloso che si è sviluppato nella tarda serata di ieri in via Sferracavalli a Sant’Elia Fiumerapido.

morra2

Temperature altissime, vicino ai mille gradi, hanno letteralmente fuso ogni bene e materiale presente nei tre livelli della struttura oltre, ovviamente a pareti e arredi. Da mezzanotte, fino alle cinque del mattino, tre squadre di vigili del fuoco, quella di Cassino, Frosinone e Sora, hanno dovuto lavora ininterrottamente per avere la meglio sul rogo che non ha risparmiato neanche la linea elettrica che alimenta la zona.

morra1

Questa mattina, infatti, un camion con un grosso generatore dell’Enel, è stato posizionato nei pressi della punto della linea danneggiata per ripristinare il servizio e, in attesa, che gli operai, ripristinino la linea. Sulle cause dell’incendio, pare non vi siano dubbi che a distruggere la proprietà della famiglia Morra, famiglia molto nota nel Cassinate, non sia stato un fatto accidentale. Gli investigatori, infatti, hanno aperto in procura un fascicolo per incendio doloso. Resta da chiedersi, e lo stanno facendo gli stessi investigatori, chi e perché possa aver creato un danno simile. Si scava anche nelle ultime vicende che hanno visto coinvolti i Morra, sia dal punto di vista giudiziario, sia dal punto di vista lavorativo ma al momento tutta la vicenda appare buia come la fuliggine che nella struttura di via Sferracavallo, copre ogni cosa.

Ermanno Amedei

Foto Alberto Ceccon