La Virtus Cassino non fa sconti alla Virtus Fondi . 98 a 74 , il sogno play off continua

La Virtus Cassino non fa sconti alla Virtus Fondi . 98 a 74 , il sogno play off continua

9 febbraio 2015 0 Di redazionecassino1

La Virtus Cassino inanella dunque, al cospetto di una mai doma Virtus Fondi, la terza vittoria casalinga consecutiva in questo girone di ritorno nel campionato nazionale di Serie B , 2014-15. Lo fa al cospetto di un discreto numero di spettatori in una fredda serata di febbraio che invogliava di più a rimanere a casa piuttosto che a mettersi in macchina per raggiungere il Palasport atinate . Ma gli appassionati di basket della città martire e della Val di Comino non hanno voluto perdersi la possibilità di sostenere gli uomini di Vettese in questo match decisivo per mantenere in vita il sogno play off. E Castelluccia e compagni non hanno deluso le loro aspettative. Cassino ha vinto con merito possiamo dirlo, ma soprattutto ha voluto la vittoria. Prova ne sia il fatto che non ha tremato di fronte alla coriacea resistenza di Fondi che minacciosa a 4 minuti dalla fine (76 a 73) ha spaventato i padroni di casa; ma la Virtus Cassino non ha tentennato ed ha replicato con veemenza, desiderosa e vogliosa di portare a casa questi due punti preziosi.
“Certo bisogna migliorare ancora in alcuni aspetti tattici e devo dire che non abbiamo rispettato il nostro piano partita in molti frangenti dell’incontro fidando sulla nostra valenza offensiva” questo è il commento di coach Vettese al termine della gara “ ma vincere è la migliore delle medicine per tutti, figuriamoci per la nostra formazione”. Ha proprio ragione il coach cassinate ; adesso infatti la Virtus si prepara ad una settimana delicata dovendo affrontare a domicilio , domenica prossima , la quarta forza del ranking stagionale , quella Senigallia autentica rivelazione del campionato.
Tornando alla gara del Soriano , pronti via e Vettese deve fare a meno di Giorgio Sgobba , l’ala cassinate infatti è alle prese con un fastidioso danno muscolare che i sanitari della Virtus Cassino sperano di risolvere al più presto. E così l’allenatore della BPC Cassino schiera un quintetto formato da Dri , Ausiello , Colonnelli , Castelluccia e Vergara. La partenza però è firmata da capitan Romano ; il fondano in un attimo piazza una bomba delle sue e fa capire subito che non sarà semplice addomesticare la pratica per i padroni di casa.
Partono subito bene dunque i fondani che oltre al presidente giocatore Romano sfoderano uno scatenato Lilliu (3 triple nei primi 10′ con 11 punti a referto) e con un gioco corale che mette in difficoltà i padroni di casa. La Virtus tuttavia non si scompone ed ha la freddezza , mancata a Rieti, di rimanere aggrappata al match grazie alle giocate di Dri (18 punti per lui , frutto di un 67 % dal campo , 100% dalla lunetta, 8su8 , 6 assist) e sul finire del primo mini tempo di Tommaso Ingrosso. La prima frazione si chiude sul 23 pari .
Nel secondo quarto la formazione cassinate mette a segno un parziale importante e si impone nei secondi 10 minuti , prima della sirena lunga, per 28 a 15. Gli uomini di Vettese infatti dopo i primi 3 minuti della frazione, equilibrati persino nel punteggio , 27 pari a 7 minuti e 33 secondi dal termine, provano a scappare via. E lo fanno come un passista scalatore per usare una metafora ciclistica. Pian piano impongono il proprio ritmo alla partita e soprattutto alzano finalmente la pressione difensiva , arrivando fino alla doppia cifra di vantaggio, con una tripla di Ingrosso che regala il massimo vantaggio casalingo (42-29) . Fondi è contratta e fatica a macinare gioco. Si rientra negli spogliatoi sul +13 con la Virtus Cassino avanti grazie ad una bomba sulla sirena di Simone Colonnelli .
Nella ripresa, il copione della gara riprende esattamente da dove era terminato, almeno apparentementa; due triple di Castelluccia e Ausiello portano Cassino sul 64-46. I rossoblù pontini però pian piano tornano a giocare con convinzione ed a credere che stringendo le maglie in difesa e giocando con intelligenza , i possessi offensivi possano di certo aumentare per garantire a Lilliu e Jovancic di ricucire gap, ed infatti un 2+1 di Cappiello accorcia fino al -3 (76-73), siamo a pochi minuti dal termine della gara.
La formazione di Cassino, complice qualche sbavatura difensiva ospite si conferma letale dalla lunga distanza. Prima Castelluccia, MVP di giornata con 29 punti nel paniere, 9 rimbalzi in totale , 56 % dal campo(50% da tre punti)e poi Ingrosso e Dri regalano il nuovo +10, frutto di tre tiri dalla lunga distanza. Fondi non tiene più la scia , i virtussini cassinati pigiano il piede sull’acceleratore , in un amen arrivano al +19 . Cassino alza le braccia al cielo intravvedendo la linea del traguardo e così può festeggiare la vittoria.
Successo fondamentale per gli uomini di Vettese che come si diceva nell’incipit di questo report si preparano ad affrontare una settimana forse decisiva per le sorti della stagione in corso .A Senigallia si gioca una partita fondamentale per le sorti delle V rossoblù .

BPC Virtus Cassino 98 – Virtus Fondi 84

Parziali: 23-23, 51-38, 71-62

BPC Virtus Cassino: Castelluccia 29, Colonnelli 10, Ausiello 18, Vergara 8, Dri 18, Salzillo, Busico, Sgobba, Di Mambro, Ingrosso 15. All Vettese Ass. Mastrangelo , Incelli

Virtus Fondi: Romano 10, Cappiello 16, Lilliu 28 Jovancic 21, Di Marzo 5, Pietrosanto, Testa, Fontana, Petrosino 4, Mattei. All Kalaja

MVP : Castelluccia