Roscia bis, il comune di Pontecorvo non si costituirà parte civile

Roscia bis, il comune di Pontecorvo non si costituirà parte civile

20 maggio 2015 0 Di admin

“Decidere di adottare un’azione civile sarebbe irrompere nella campagna elettorale”. Così si è espresso il commissario prefettizio al comune di Pontecorvo Ernesto Raio (in foto) in merito all’opportunità dell’ente di costituirsi parte civile nel procedimento Roscia bis. La decisione arriva a seguito della richiesta di parere inoltrata al Ministero dell’Interno.

“Ritengo che un atto discrezionale adottato da un commissario in questo momento sarebbe stato inopportuno – ha proseguito il commissario Raio – sarebbe stata un’interferenza da parte del commissario straordinario nella campagna elettorale”.

“Ho deciso di chiedere il parere del Ministero e in sostanza la risposta si concretizza in due semplici parole: è il commissario che valuta e decide. Quindi qualsiasi atto che dovessi adottare sia negativo che positivo sarebbe discrezionale”.

Ant. Nard.