Ruba auto e viene fermato dalla Polstrada di Cassino prima che il derubato se ne accorga

Ruba auto e viene fermato dalla Polstrada di Cassino prima che il derubato se ne accorga

30 agosto 2015 0 Di admin

Ha rubato un’auto a Roma ma gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino lo hanno fermato ancora prima che il proprietario dell’auto si accorgesse del furto. Gli agenti hanno notato una Lancia Musa che percorreva l’A1 in direzione sud nel territorio di Roccasecca.
Durante la fase di controllo, effettuato nella piazzola di sosta, gli agenti hanno notato che la portiera anteriore sinistra presentava segni di effrazione all’altezza della serratura e parte del montante della stessa era leggermente piegato come se avesse subito una forzatura con una barra metallica.
Gli agenti della Polizia di Stato hanno accertato, inoltre, che il blocco di accensione era stato manomesso e danneggiato e riscontravano la manomissione dell’impianto elettrico rinvenendo una centralina supplementare installata nel supporto che conteneva quella originale.
Alla luce di quanto rilevato appariva evidente che il veicolo fosse stato rubato.
Al fine di verificare la provenienza dell’autovettura, è stato contattato telefonicamente il proprietario che affermava di non essersi ancora accorto della mancanza del proprio veicolo e subito ne formalizzava la denuncia.
Per l’uomo trovato alla guida dell’auto, un trentottenne di origini campane, sono scattate le manette e dovrà ora rispondere di furto aggravato.
Sempre nella giornata di ieri di uomini della Polizia Stradale, durante un controllo di routine al Casello di Cassino, hanno proceduto al fermo di un Alfa 156 con a bordo un trentaduenne residente nella capitale.
I poliziotti accertano che l’uomo non ha mai conseguito la patente di guida e procedono ad un’ispezione dell’autovettura.
Sotto il tappetino del guidatore trovano una patente accuratamente nascosta e risultata provento di furto.
L’uomo è stato denunciato per ricettazione e guida senza patente.