Tenta di truffare una 70enne di Gaeta ma viene fermato da carabiniere fuoriservizio

Tenta di truffare una 70enne di Gaeta ma viene fermato da carabiniere fuoriservizio

21 ottobre 2015 0 Di admin

Ha ingannato una anziana di 70 anni di Gaeta, ma non il carabiniere che le abita a fianco capace di sventare la truffa ed arrestare il truffatore. In manette è finito E. C. operaio 33enne di Napoli che deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e truffa aggravata.
Il carabiniere libero dal servizio ma in forze alla tenenza di Gaeta, dalla finestra della sua abitazione ha notato il giovane che con una valigetta, suonava alla porta di una anziana che gli abita di fronte. Insospettito, è sceso a sua volta e ha aspettato che il ragazzo uscisse dalla casa. Il 22enne bloccato dal carabiniere che, qualificatosi, gli ha chiesto i documenti. Vistosi scoperto l’uomo ha reagito minacciando il militare fingendo di avere una pistola e tentava di fuggire raggiungendo la propria autovettura. Cosa che gli riusciva ma il carabiniere, sebbene leggermente ferito a causa della colluttazione avuta con il malvivente è riuscito a memorizzare il numero di targa e il modello della vettura. Ha quindi chiamato rinforzi e le pattuglie in servizio per il controllo del territorio che in pochi minuti sono riusciti a bloccarlo e arrestarlo. I fatti, quindi, sono stati ricostruiti. E.C. avrebbe tentato di truffare la donna anziana fingendosi un perito assicurativo che si stava occupando di un presunto incidente stradale avvenuto al figlio della stessa. Pertanto l’uomo avrebbe chiesto all’anziana un corrispettivo in denaro di circa 4.500 euro. La donna ha anche raccontato di essere stata precedentemente contattata sulla propria utenza domestica da un uomo che le riferiva che suo figlio aveva avuto un incidente stradalee che lo stesso avrebbe avuto bisogno di soldi essendo sua la responsabilità dell’incidente stesso.