pubblicato il18 dicembre 2015 alle 17:16

L’infanticidio di Castrocielo diventa lesioni, condanna a 3 anni e 4 mesi per il giovane

CassinoCondanna a tre anni e quattro mesi di reclusione per il ragazzo e assoluzione per la ragazza. Così, nel primo pomeriggio a Cassino, si è chiuso il processo in primo grado per la coppia di giovani di Castrocielo.

La vicenda ha avuto inizio nel novembre 2012 quando la procura indagò i due ragazzi con l’accusa di infanticidio. Una gravidanza non desiderata con la scomparsa del piccolo innescò le indagini. Dopo tre anni, il giudice di Cassino ha condannato il ragazzo oggi 23enne per lesioni assolvendo la ragazza oggi 19enne.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07