pubblicato il2 gennaio 2016 alle 22:26

Cassino scioglie il contratto al comandante dei vigili urbani Alessandro Buttarelli

Cassino – I Vigili urbani di Cassino sono rimasti senza comandante. A sorpresa è stato sciolto il contratto che legava il comune al dirigente del corpo Alessandro Buttarelli. Con il finire del 2015, quindi, il 31 dicembre, è finito anche il rapporto tra Buttarelli e l’amministrazione presieduta da Petrarcone. Poco meno di un anno, tanto è durata la pemanenza in città di Buttarlli alla guida dei vigili urbani, un incarico certamente non semplice il suo ma che è servito a dimostrarne le capacità gestionali. Poche risorse a disposizione per la gestione di una città difficile e complessa come Cassino e di una certa diffidenza dei cittadini nei confronti del corpo spesso criticato anche ferocemente.

Il lavoro di Buttarelli, però, sembrava, anche se lentamente, invertire la tendenza. A causare lo scioglimento del contratto, sarebbero stati aspetti tecnici legati alla possibilità o meno di rinnovare il contratto a tempo determinato. Cassino, quindi resta senza comandante dei vigili, in attesa di individuarne uno con il concorso in atto di cui si è svolta solamente la preselezione.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07