pubblicato il28 febbraio 2016 alle 11:05

Calcio a 5: Il Venafro capolista vince a Termoli ed incrementa il vantaggio sulle seconde

Si è giocata oggi, Sabato 27 Febbraio, la settima giornata di ritorno del campionato regionale di Serie C1: il Venafro capolista ha vinto per 7 a 4 a Termoli contro il San Timoteo. Con ancora sei giornate da giocare questi tre punti sono importantissimi per la classifica, grazie ai quali i bianconeri allungano a 6 lunghezze sulle inseguitrici Santa Croce del Sannio, che oggi ha pareggiato contro la Virtus Sestese, e Miki Mike, vittoriosa in trasferta contro la Saracena Futsal.
La gara si presentava facile sulla carta, visto che i termolesi sono fanalino di coda della classifica, ma il coach dei venafrani, Stefano Nini, si era raccomandato coi suoi ragazzi di non sottovalutare l’avversario e a giocare “come sanno fare dall’inizio alla fine, perché anche nell’affrontare queste partite in un certo modo che si vede una squadra forte e con ambizioni importanti, e considerando il fatto che noi siamo il Venafro calcio a 5, siamo tenuti a farlo!”. Ma su un terreno all’aperto, al limite dell’impraticabilità, la vittoria degli ospiti non è mai stata mai in discussione, anche se la prestazione non è piaciuta a coach Nini, che in ogni caso è contento per la vittoria.
“Sono contento per i tre punti che abbiamo conquistato oggi qui a Termoli. Punti importanti con sole sei giornate che mancano alla fine del campionato. Per le condizioni del terreno l’incontro non si può commentare dal punto di vista tecnico-tattico, e sicuramente è stato una delle più brutte partite che ho visto. Dal punto di vista caratteriale, invece, mi è parso di vedere una sorta si svogliatezza in campo, che si sostanziava in errori grossolani e poca determinazione e volontà. Non è questo l’atteggiamento che pretendo dai ragazzi! Pretendo una costanza mentale, anche perché abbiamo costruito la squadra per averla. Comunque”, termina Nini, “portiamo a casa tre punti che sono un altro tassello importante per raggiungere il nostro obiettivo”.
Le reti del Venafro sono state messe a segno da Cimino, La Bella, mentre De Stefano e Peluso hanno siglato una bella doppietta.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07