pubblicato il27 aprile 2016 alle 18:01

Detenzione abusiva di armi, accensioni ed esplosioni pericolose, oltre a detenzione di sostanza stupefacente. Denunciato un 32enne

Veroli– I militari del locale Comando Stazione Carabinieri, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati in genere, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 32enne del luogo poiché resosi responsabile di “detenzione abusiva di armi, accensioni ed esplosioni pericolose”. Lo stesso, nella notte precedente, a seguito di rumori uditi nei pressi della sua abitazione, esplodeva alcuni colpi di arma da fuoco con una pistola regolarmente denunciata ma, a seguito della successiva perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano n. 2 fucili illegalmente detenuti. Inoltre, lo stesso, veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone per “detenzione di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico” poiché, sempre durante la predetta attività, veniva trovato in possesso di gr. 0,2 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e materiale vario idoneo per il confezionamento. Nel medesimo contesto operativo sia le armi che la sostanza stupefacente rinvenute, venivano sottoposti sotto il vincolo del sequestro.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07