pubblicato il7 giugno 2016 alle 10:29

Basket: L’Eurobasket Roma si prende anche gara 4 e vola alle Final Four per l’accesso alla serie A2

Finisce il sogno della Virtus di accedere alla serie A2, ma dopo una stagione esaltante

Termina tra gli applausi di un pubblico appassionato ed innamorato l’avventura della Virtus Cassino , targata Banca Popolare del Cassinate, in questo Campionato Nazionale di Serie B , edizione 2015-16. Termina all’ultimo appuntamento possibile tra le mura amiche , gara 4 di finale . Termina al cospetto di un grande avversario , termina dopo una battaglia sportiva bellissima che Eurobasket Roma ha vinto con merito.
Non era facile e lo si sapeva. Non era facile battere una corazzata come quella costruita dall’establishment tecnico capitolino .
La serie si ferma sul 3 a 1 in favore degli uomini di Bonora ma di certo Carrizo e compagni distrutti nel morale escono battuti dal parquet di Atina tra gli applausi di una tifoseria riconoscente .
“Siamo stati in grado di lottare punto a punto con loro in ben tre occasioni , mi riferisco a gara 1, gara 2 e gara 4 “ commenta il dott. Leonardo Manzari , direttore sportivo della BPC Virtus Cassino “Abbiamo vinto in questa serie gara 2 fuori casa , ma non abbiamo retto l’urto della loro determinazione in gara 3 . Poi oggi è stata una di quelle gare testa a testa , stranissima serie questa . Ce le siamo suonate di santa ragione in termini di realizzazione . Basti pensare che in due gare abbiamo incassato 201 punti ma abbiamo realizzato nel canestro della squadra con la miglior difesa del campionato ben 178 punti. Ogni altro commento ora è assolutamente superfluo, la certezza è che loro vanno alle Final Four di Montecatini e a noi resta l’amarezza di essere arrivati a un soffio dal sogno. Ma usciamo battuti ed è mio compito , sarà mio compito ripartire da qui per allestire il team del prossimo anno “ continua il DS rossoblù.
“I ringraziamenti d’obbligo sono per lo splendido gruppo di atleti che ha portato Cassino così in alto . Essere a questi livelli stasera è per grandissima parte merito loro . Quindi il ringraziamento va allo staff tecnico e allo staff sanitario . Siamo stati supportati da una mervigliosa equipe tecnica che ha raccontato passo dopo passo tutta la stagione.” afferma il DS cassinate “In ultimo ,ma il pensiero è in cima alla lista dei ringraziamenti di rito , il mio pensiero va al nostro encomiabile pubblico. Cassino e i cassinati si sono stretti attorno alla V rossoblù , hanno accarezzato l’idea , così come noi, che si potesse realizzare l’impresa. Ci siamo andati vicini ma non ci siamo riusciti . Segno che non siamo all’altezza della formazione romana . Ma siamo nettamente in vetta per quanto riguarda il tifo. I nostri tifosi hanno vinto , Sono stati spettacolari . A loro devo tanto e mi farò perdonare . Daremo loro grandi soddisfazioni . Faremo in modo che si sentano orgogliosi di sostenere la maglia con la V rossa e blu sul petto” termina il Direttore Sportivo cassinate.
Quintetti classici in avvio per le due formazioni . Berti, Grilli , Carrizo , Castelluccia e Ianes per i padroni di casa di coach Vettese. Rispondono gli ospiti con Stanic, Fanti , Staffieri , Righetti e Dip.
Vantaggio Eurobasket immediato , 4-0 . Ci pensa Grilli con una tripla a sbloccare i padroni di casa da un avvio contratto. Ma la BPC Virtus Cassino non trova continuità in fase realizzativa. Al 3′ dunque c’è il massimo vantaggio per l’Eurobasket con Righetti che fissa il punteggio sul tabellone sul 10-16. Sembra profilarsi un monologo romano , ma è in arrivo la svolta della gara. La BPC piazza un parziale mortifero, grazie ad una precisione strabiliante al tiro , parziale di 10-0 in 6′ di gioco (20-16). Nel finale di prima frazione due liberi di Rizzitiello fissano il parziale sul 20-18.
Il secondo minitempo è caratterizzato da un avvio decisamente scoppiettante. Cassino non ha le polveri bagnate a differenza della gara di venerdì. Il perimetro rispetto a gara 3 porta dividendi per gli uomini di Vettese. La BPC Virtus Cassino si porta con merito sulla doppia cifra di vantaggio al 15′ con una tripla di Lovatti (42-32). Il vantaggio della Virtus si mantiene sempre in doppia cifra per un certo periodo e raggiunge anche le 12 lunghezze con capitan Carrizo al 17′ (48-36). Sostenuto dal gran pubblico del palazzetto dello sport di Atina, i cassinati chiudono in vantaggio la prima metà di gara, ma non “uccidono” la gara , si distraggono e consentono all’Eurobasket nel finale di riavvicinarsi e tornare negli spogliatoi con il punteggio di 50-47.
Dopo la lunga pausa si torna sul parquet ma la gara non cambia. C’è un equilibrio incredibile sul parquet, le due formazioni non riescono a staccarsi e a prendere il sopravvento l’una sull’altra. Stanic con un 2+1 sigilla il 64-64 a metà frazione. Cassino però c’è e ogni pallone è una battaglia , nel frattempo però inizia a scendere il termini di precisione al tiro dalla grande distanza. Ne approfittano i romani che tornano in vantaggio al 26′ con un tiro ravvicinato di Dip. Si segna con difficoltà e il punteggio resta di massimo equilibrio (68-68 al 28′). Sono prima Carrizo e poi Liburdi a consentire a cassino di riportarsi in avanti . La Virtus Cassino alla sirena del terzo tempo conduce con il punteggio di 77-73.
Inizia bene la Virtus Cassino la quarta frazione di gioco . L’Eurobasket però non accenna a staccarsi dalla ruota dei cassinati, e dopo un fallo antisportivo,inutile, di Liburdi trova ancora con Stanic il nuovo vantaggio sull’80-81. Cassino perde il ritmo e ne approfitta Rizzitiello che insacca al 33′ la tripla del +4 (80-84) con un parziale di 3-11 per gli ospiti. La Virtus Cassino non si sblocca, segna solo dalla lunetta con uno dei suoi uomini di maggior esperienza, Ianes, che fa 2/2 ai liberi per l’82-84 al 35′. L’Eurobasket sbaglia conlusione sull’altro fronte ma Cassino sempre dalla lunetta si avvicina con Carrizo (1/2) ma perde l’occasione dell’aggancio . Sull’altro fronte c’è Birindelli , 83-86 per gli ospiti . Il finale è al cardiopalmo . Ogni possesso ora diventa bollente. Ancora Ianes in lunetta con Fanti fuori per falli per l’84-86 al 37′. Ancora Birindelli dalla media distanza per i romani, e ancora tiri liberi per Cassino con Grilli che non sbaglia. Siamo sull’86-88 con 2’38” da giocare. Va in lunetta l’Eurobasket con Stanic per il +4, Carrizo sbaglia la tripla del -1 in un amen sull’altro fronte Stanic non regala niente e insacca pper il + 7 . Titoli di coda anche se coach Vettese sul 86-93 con 1’41” alla fine vuole parlarci su. Ma non c’è nulla da fare . Finisce con la vittoria dell’Eurobasket Roma per 89-99. Il team di Via dell’Arcadia staccano il biglietto per la Final Four di Montecatini il prossimo weekend. Finisce qui la stagione della BPC Virtus Cassino nel campionato di serie B.
Un traguardo storico per la pallacanestro cassinate che mai aveva toccato tali livelli di agonismo nella storia della palla a spicchi in Terra di San Benedetto.
BPC Virtus Cassino – Eurobasket Roma 89-99
Parziali 22-18, 28-29, 27-26, 12-26
BPC Virtus Tsb Cassino: Daniele Grilli 15 (3/4, 2/4), Luca Castelluccia 13 (2/4, 3/8), Giovanni Ausiello, Simone Berti 10 (2/4, 1/6), Luca Ianes 11 (4/8 da due), Manuel Antonio Carrizo Cordova 21 (6/9, 2/3), Fabio Lovatti 3 (1/2 da tre), Filiberto Dri 10 (1/2, 1/2), Mauro Liburdi 6 (1/1, 0/1) N.E.: Gabriel Gonzalez
All.Vettese
Tiri Liberi: 21/27 – Rimbalzi: 22 14+8 (Berti, Ianes, Cordova 5) – Assist: 25 (Berti 8)
Eurobasket Roma: Dip 10 (5/6 da due), Casale 3 (1/2 da tre), Fanti 16 (7/8 da due), Stanic 24 (5/9, 2/5), Righetti 16 (3/6, 1/2), Staffieri 5 (1/1, 1/2), Birindelli 6 (3/5 da due), Rizzitiello 8 (2/4 da tre) N.E.: Gloria
Tiri Liberi: 19/19 – Rimbalzi: 26 22+4 (Rizzitiello 6) – Assist: 18 (Stanic 7) – Cinque Falli: Fanti
All.Bonora

pubblico al Soriano virtus cassino lo staff

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07