Giorno: 9 agosto 2016

9 agosto 2016 0

Il 12 e 13 agosto è trionfo di fettuccine ai funghi porcini a Casaprota

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Casaprota – Uova, farina, funghi porcini e ovviamente olio extravergine di oliva: ovvero un richiamo irresistibile per chi, alle spiagge affollate del mese di agosto, preferisce un tuffo nei sapori e nelle tradizioni della Sabina. E’ da ben 39 anni, d’altronde, che il borgo reatino di Casaprota celebra la Sagra delle fettuccine ai funghi porcini, l’evento di punta del “Ferragosto Casaprotano”, una manifestazione articolata in sette giorni di musica, sport, spettacoli e gastronomia.

L’appuntamento torna puntuale il 12 e il 13 agosto con due serate dedicate a un piatto tipico della tradizione contadina che da queste parti viene realizzato con materie prime rigorosamente del posto: i gustosi funghi porcini che crescono abbondanti sui Monti Sabini e l’olio dal colore giallo dorato con leggeri toni di verde, l’ingrediente che sublima il gusto delle fettuccine fatte in casa; un prodotto dal sapore intenso e aromatico che era conosciuto e apprezzato già dagli antichi Romani. Lo stand gastronomico aprirà alle 19 e, dopo le fettuccine, i più golosi potranno assaggiare la carne condita con i funghi ed altre gustose tipicità locali, mentre ogni serata si concluderà all’insegna dell’allegria con spettacoli musicali dal vivo: se nei due giorni della sagra si esibiranno le orchestre “Eccoli di Nuovo” e “Sara e Sogno Mediterraneo”, il 14 agosto è in programma l’atteso concerto di Fiordaliso; dal 10 al 15 agosto, inoltre, sarà possibile visitare la mostra del pittore Franco Picchi allestita nella Sala Conferenze.

Al km 56 della via Salaria, Casaprota è un piccolo borgo appartenuto all’Abbazia di Farfa, addossato ad un antico Castello; la porta di accesso al paese, di età rinascimentale, mostra gli alloggiamenti in pietra per i cardini del portone e la copertura interna con una volta a botte, mentre l’antico palazzo signorile – oggi Filippi – che si erge nella parte più alta dell’abitato, presenta una facciata essenziale nella quale si aprono finestre cinquecentesche, sulla quale si staglia una torre circolare. Di epoca romana sono invece i primi insediamenti presenti nel territorio, dove i reperti delle ville e le iscrizioni sono sparse un po’ ovunque: per chi vuole dedicarsi alle escursioni, gli emblemi di un passato glorioso testimoniate da rovine romane e medievali saranno l’ambientazione degli itinerari da percorrere a piedi, in mountain bike o a cavallo. Tra scorci mozzafiato e coltivazioni rigogliose tipiche di questo tratto della Sabina, gli alberi di ulivo circondano l’abitato disegnando sulle colline curiose geometrie: le caratteristiche organolettiche tipiche di questo territorio fanno sì che il suo olio sia uno dei migliori d’Italia.

9 agosto 2016 0

Contributo libri di testo, quasi 40mila euro destinati a Pontecorvo

Di admin

Pontecorvo – La Regione Lazio ha approvato la delibera per il riconoscimento dei contributi dei libri di testo. A Pontecorvo sono stati destinati 39.855,00 euro.

“L’amministrazione comunale, ricevuta la comunicazione dell’avvenuta approvazione della delibera da parte della regione Lazio, ha subito provveduto con determina per il pagamento dei libri di testo 2014-2015. 39.867,40 euro di cui 26.660,80 euro per la scuola dell’obbligo (dallaI^ Mediainferiorealla 2^Superiore), e 13.206,60 euro per le scuole medie Superiori.

Ecco il quadro completo della istanze pervenute: 1°media 38 richieste, quota per ogni alunno 210,00 euro per un totale di 7.980,00 euro – 2°media 29 richieste, quota per alunno 115,00 euro per un totale di 3.335,00 euro – 3°media 26 richieste, quota per ogni alunni 130,00 euro per un totale di 3.380,00 euro.

1°superiore 36 richieste, quota per alunno 210,00 euro per un totale di 7.560,00 euro, 2°superiore 31 richieste, quota per alunno 140,00 euro per un totale di 4340,00 euro – 3° superiore 33 richieste, quota per alunno 160,00 euro per un totale di 5.280,00 euro – 4°superiore 30 richieste, quota per alunno 140,00 euro per un totale di 4.200,00 euro – 5°superiore 27 richieste, quota per alunno 140,00 euro per un totale di 3.780,00 euro.

Si tratta di un contributo molto importante, per questo saranno liquidate ne più breve tempo possibile”.

Lo rende noto il sindaco Anselmo Rotondo.

9 agosto 2016 0

Festival dell’Infanzia a Carpineto, via alla quarta edizione di Fabula

Di admin

Carpineto Romano – Il 10 e 11 agosto si svolge a Carpineto Romano la quarta edizione di Fabula – Festival dell’infanzia per offrire a bambini, ragazzi e genitori uno spazio ed un tempo in mezzo all’estate per conoscere e sperimentare, per immaginare e creare, per stare insieme in modo diverso. Due giornate con al centro il mondo dei libri illustrati, un mondo narrato attraverso immagini e parole: una mostra allestita ed illustrata da Roberta Angeletti per scoprire come nasce un libro illustrato; Stand dedicati ai libri per ragazzi; attività laboratoriali con i piccoli come protagonisti per sperimentare e conoscere i materiali e l’allestimento. Ed infine, il teatro nella cornice meravigliosa delle pietre del borgo medievale di Carpineto Romano con “Danny Danno Show”. Il tema della spettacolo dell’eco sostenibilità energetica in uno spettacolo giocato sul doppio registro della spiegazione scientifica e della sorpresa meravigliosa di Daniele Antonini. “Un’occasione per conoscere i propri figli osservandoli impegnati in attività artistiche e pratiche” afferma il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “e per insegnar loro, e non dimenticare noi, il piacere della lettura e del fantasticare. Uno spazio e un tempo dedicato a bambini e ragazzi per conoscere e sperimentare, per immaginare e creare, per formulare ipotesi e far nascere idee.”  “Il programma dell’estate Carpinetana è stato ideato e, realizzato, inserendo anche attività che coinvolgono i più giovani” aggiunge l’Assessore alla Cultura, Noemi Campagna “Il livello di attenzione ai bisogni dei più giovani è un segnale importante. Una sana crescita dei bambini è necessaria per un corretto progresso della nostra comunità.”

 

La manifestazione è organizzata dal Comune di Carpineto Romano, Assessorati alle Politiche Culturali, in collaborazione con l’Associazione culturale “AttivArti” di Roma, si svolge con il seguente programma:

Mercoledì 10 AGOSTO

“LA MERAVIGLIA DI UN LIBRO

Apertura stand di libri dedicati alla letteratura per bambini e ragazzi

ore 17,00 – 20,00 – Piazza Regina Margherita “Attenti alla nonna!”

Le tavole del nuovissimo albo illustrato “Chi se la fila?” in mostra edito da UOVONERO illustrazioni e testi di Roberta Angeletti

ore 17,15 – Piazza Regina Margherita inaugurazione “Ce la filiamo?” Laboratorio con l’illustratrice Roberta Angeletti

 

Giovedì 11 AGOSTO

“Viaggi fuori dai paesaggi” Luoghi consueti prendono il volo sulle ali della fantasia: pronti a partire?

Laboratorio (Ass.Cult. AttivArti)

ore 10,30 -12,30 – Piazza Regina Margherita

“LA MERAVIGLIA DI UN LIBRO” Stand case editrici dalle ore 10,30 –

Piazza Regina Margherita ore 17,00 -19,00 –

“meccanismi sostenibili” La magia dei meccanismi per costruire piccole sculture in movimento Laboratorio (Ass.Cult. AttivArti)

ore 21,45 – Piazza Cardinal Giuseppe Pecci (jo Sedio) spettacolo teatrale “Danny danno Show”

Il tema dell’ecosostenibilità energetica in uno spettacolo giocato sul doppio registro della spiegazione scientifica e della sorpresa meravigliosa di Daniele Antonini.

9 agosto 2016 0

Serena Autieri fa “La Sciantosa” a Gaeta

Di admin

Gaeta – Parte con un grande classico l’Arena Virgilio che, dall’ 11 al 20 agosto, torna in piazza XIX maggio a Gaeta con grandissimi ospiti per allietare un pubblico di 2.500 persone. La prima serata è dedicata all’assoluta rivelazione della stagione teatrale 2016, Serena Autieri, raffinata, elegante e divertente protagonista de “La Sciantosa”. Nello spettacolo, scritto da Vincenzo Incenzo e diretto da Gino Landi, c’è tutta la Napoli che fa palpitare il cuore con le sue usanze, le sue musiche, le sofferenze, ma anche l’inarrestabile allegria e voglia di vivere.  Valore aggiunto della rappresentazione, il Quintetto Popolare Italiano con il quale Serena Autieri ripropone gli antichi classici della musica partenopea, oggi ascoltabili forse soltanto con il grammofono. Da ‘A tazz’ e cafè a Comme facette mammeta, passando per  I’ te vurria vasà, Reginella e Suonne sunnate in un felice connubio tra classicità e modernità che continua a entusiasmare i teatri di tutta Italia. Serena Autieri, che in un’ora e mezza di spettacolo serrato balla, canta e dialoga con il pubblico facendogli rivivere la Belle Epoque, ricreerà a Gaeta le atmosfere dei café chantant, locali in cui un tempo le cantanti (poi divenute in napoletano le sciantose) eseguivano brani tratti dal mondo della lirica o da operette famose.

L’esordio di Serena Autieri nel mondo dello spettacolo risale a quasi vent’anni fa nel cast della soap napoletana Un posto al sole che le apre le porte del successo dandole, al contempo, il  passe-partout per accedere a programmi televisivi e fiction come Stranamore, accanto ad Alberto Castagna, Vento di Ponente, Tutti i sogni del mondo e Bulli & Pupe. La sua bravura non sfugge al fiuto di Pippo Baudo che nel 2003 la vuole accanto a Claudia Gerini per la conduzione del Festival di Sanremo: una mossa vincente perché, per una volta sul palco dell’Ariston, le “vallette” convincono critica e pubblico. Pochi mesi dopo per Serena si apre il sipario del Teatro Sistina con il musical Vacanze Romane, accanto a Massimo Ghini;  dopo alcune incursioni nelle pellicole di Fausto Brizzi, Serena Autieri torna alla sua più grande passione, il teatro, conquistando un ruolo importante nello spettacolo Shakespeare in jazz, con Giorgio Albertazzi, per poi vincere il talent Tale e quale show con le strepitose imitazioni canore di Barbra Streisand, Loretta Goggi e Antonella Ruggiero. Ma è, secondo buona parte della critica, nei panni della sciantosa Elvira Donnarumma che Serena Autieri dà il meglio di sé.

Sguardo magnetico, verve partenopea e talento a 360 gradi sono gli ingredienti del successo, in questo spettacolo, di un’artista a tutto tondo che, grazie all’Arena Virgilio, sarà a Gaeta per far rivivere al pubblico i fasti e l’atmosfera dei primi del Novecento tra ritmi arabi, saraceni e americani, grandi classici della musica partenopea e note moderne di travolgente allegria.

Per info e prevendite 328-6134275

9 agosto 2016 0

Tenta di rubare in Convento a Ferentino. In manette un 23enne

Di redazione

Nella mattinata odierna a Ferentino, i militari del NORM della Compagnia di Anagni, nell’ambito del servizio di controllo del territorio, traevano in arresto in flagranza di reato “di tentato furto aggravato” 23enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine per reati analoghi che il predetto commette per procurarsi il denaro necessario per soddisfare le sue esigenze di tossicodipendente. Lo stesso, dopo aver forzato il grosso portone di ingresso del settecento della Chiesa annessa al Convento Santa Chiara delle suore di clausura, sito quella via Antica Acropoli, veniva sorpreso dai militari operanti mentre tentava di asportare oggetti di valore e denaro. La refurtiva recuperata veniva restituita ai legittimi proprietari e gli arnesi da scasso sottoposti a sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso le camera di sicurezza della Compagnia di Anagni, in attesta del rito direttissimo.

9 agosto 2016 0

Razzia nella scuola elementare Maiuri a Frosinone, refurtiva ritrovata a casa di due giovani

Di admin

Frosinone – Hanno compiuto un furto nella scuola elementare Maiuri a Frosinone appena qualche giorno fa. La refurtiva, un computer portatile, un proiettore, un monitor per personal computer e due televisori LCD di 50 pollici, tutto per un valore di 5mila euro, è stata trovata nell’abitazione di un 25enne tunisino e un 27enne di Frosinone. Per entrambi è scattaa la denuncia per ricettazione mentre tutta la merce è stata riconsegnata al personale della scuola.

 

9 agosto 2016 0

Incendio sterpaglie avvolge rimorchio di camion a Frosinone

Di admin

Frosinone – Un incendio di sterpaglie sulla via Morolense a Frosinone ha coinvolto il rimorchio di un camion che trasportava gomme. Il mezzo era stato da poco parcheggiato sul ciglio della strada quando si è sviluppato l’incendio dei rovi che la costeggiavano. Il rogo si è propagato al rimorchio il cui materiale trasportato ha fatto da carburante. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco.

er. Amedei

9 agosto 2016 0

Ladro di auto abbandona macchina sull’A1 e scappa a piedi. Arrestato dopo ricerche

Di admin

Cassino – Nel pomeriggio di ieri una pattuglia della Polizia Stradale della Sottosezione di Cassino ha ricevuto la segnalazione di un’autovettura rubata in transito sul tratto di competenza.

Gli agenti la intercettano nel territorio del Comune di Cassino ma il conducente, alla vista della pattuglia, ha abbandonato l’auto e si è dato a precipitosa fuga nelle campagne limitrofe.

La nota è stata subito passata anche alla sala operativa del Commissariato di Cassino ed una pattuglia civetta della squadra di Polizia Giudiziaria si è messa alla ricerca unitamente alla Volante. Sono stati proprio gli agenti della Volante che, raggiunta la zona della fuga,  hanno individuato il fuggitivo nel parcheggio di un albergo limitrofo alla Superstrada Cassino/Formia.

L’uomo, un trentatreenne di origine campana, è stato fermato ed a suo carico emerge un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per evasione dagli arresti domiciliari.

Al termine delle incombenze di rito è stato associato al Carcere di Cassino.